Il caloroso augurio di Buon Natale del Centro di Salute Mentale di Rosolini ai suoi cari utenti

Il caloroso augurio di Buon Natale del Centro di Salute Mentale di Rosolini ai suoi cari utenti

[adrotate banner=”10″]

Una mattina all’insegna della convivialità per gli auguri di Buon Natale nei locali della Chiesa del Cuore Immacolato di Maria.

[adrotate banner=”20″]

Come ogni anno, l’equipe dell’ambulatorio di Rosolini del Centro di Salute Mentale di Via Ronchi ha incontrato i suoi utenti per gli auguri. Tantissimi i presenti e tanta la sinergia tra realtà cittadine diverse che hanno contribuito, ognuno a suo modo, per regalare un bel momento a tutti gli utenti, interessati e emozionati, oltre che assolutamente coinvolti nel momento di incontro.

[adrotate banner=”25″]

Anche quest’anno è per noi un grande piacere vedervi tutti qui “- ha esordito la Dott.ssa Tina Cicciarella rivolgendosi agli utenti. “Abbiamo avuto la disponibilità di Padre Alessandro per l’uso di questi bellissimi locali perchè purtroppo il nostro centro diurno è molto angusto e non sarebbe stato possibile svolgere lì l’incontro. Oggi gli attori principali siete voi e abbiamo inteso organizzare questo momento perchè voi siete cittadini, perchè ci teniamo che dovete vivere a pieno la nostra comunità“.

La Dott.ssa Tina Cicciarella

 

Presenti oltre alla Dott.ssa Cicciarella, la Dott.ssa Giurdanella, il Dott. Librandi e la Dott.ssa Di Giacomo che hanno portato i sinceri auguri agli utenti che vivono nelle varie comunità di Rosolini, dalla Comunità Alloggio per Disabili Psichici Villa Michele, alla Casa Famiglia Eleonora, la Società Cooperativa Sociale Il Sentiero, fino al Gruppo Appartamento Marcello Savarino.

[adrotate banner=”31″]

Per gli utenti un bel banchetto, offerto da Micieli Cannoli, e la partecipazione al sorteggio con doni, felpe e magliette, offerte dalla Igm Rifiuti Industriali, mentre il classico Bambino Gesù, da sorteggiare, è stato regalato da Don Luigi Vizzini. A organizzare minuziosamente ogni dettaglio del momento è stata invece la Cooperativa Futura, a offrire il service Carmelo Caruso.

[adrotate banner=”32″]

Commovente il momento di preghiera del padrone di casa Don Alessandro Spatola: “Questo è un luogo che appartiene a tutti, che è di tutti – ha detto- e sono felice di avervi qui“. Poi l’invito agli utenti per rivolgere le loro personali preghiere. “Per la mamma malata“, ha pregato qualcuno, “per la mia famiglia“, qualcun altro, o ancora “per le vittime della mafia, per la fine delle guerre e della malvagità”.

Ad assistere all’incontro anche le istituzioni, l’approdo, la speranza per tutti gli utenti che devono trovare il loro supporto quotidiano proprio nelle associazioni e negli enti pubblici.

Sono i nostri ospiti – ha concluso la Cicciarella- perché li conosciate, perché con le istituzioni dovete sentirvi a casa”. E questo è stato anche l’intervento del Sindaco Giovanni Spadola, accompagnato dalle assessore Concetta Cappello e Marinella Schifitto, con i loro ulteriori interventi, e dal Comandante della Polizia Municipale.

Un momento dell’intervento del sindaco Giovanni Spadola

L’impegno da parte dell’amministrazione,  – ha dichiarato il sindacoè che nessuno deve rimanere indietro. Partiamo dai più fragili. Stiamo lavorando sul loro futuro in questa città. Lo faremo tramite tanti progetti concreti, a partire da un’opera pia importante in città, per offrire più servizi. Il Pnrr sarà lo strumento giusto per recepire i fondi necessari allo sviluppo dei servizi sociali a Rosolini”.

[adrotate banner=”33″]

 

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )