Il Colonnello Nino Salemi ci ha lasciato

2965
Nino Salemi.
- Pubblicità -

“Nel cuore il mare e il sole della Sicilia, la dignità e il rispetto per le persone, l’orgoglio di avere indossato per una vita l’uniforme militare, la disponibilità al servizio come amministratore nel suo paese d’adozione Corno di Rosazzo.” Con queste parole, toccanti e veritiere, lo hanno salutato gli amici e i cittadini friulani che lo hanno conosciuto e stimato. Il colonnello Antonino Salemi era un rosolinese doc, dal cuore grande e generoso, che ha portato in alto Rosolini, la sua città natale, e la bella Sicilia. Ormai in pensione, tornava spesso a Rosolini e risiedeva per lunghi periodi nella sua casa sempre pronta ad accoglierlo.

- Pubblicità -

Antonino Salemi si è spento all’età di 79 anni il 27 giugno scorso a Corno di Rosazzo. Ha svolto con competenza importanti e delicati incarichi di comando affidatigli, gestendoli con orgoglio e capacità, sicurezza e dignità e percorrendo brillantemente tutti i gradini della carriera.

Antonino Salemi aveva un grande cuore ed è stato proprio il suo grande cuore a tradirlo, a impedirgli di tornare ancora una volta all’amata Rosolini, a ritrovare i vecchi e i nuovi amici che lo circondavano d’affetto e di sincera stima. Del resto Nino Salemi era amato e stimato anche dai friulani. In seguito al congedo dall’arma con il grado di colonnello, era entrato in amministrazione per più di dieci anni ricoprendo la carica di consigliere e di amministratore e per metà almeno di questi anni era stato il vicesindaco della sua città di adozione, distinguendosi per le opere e per le iniziative sociali cui aveva dato vita. Oggi sul palazzo municipale di Corno di Rosazzo sventola il tricolore listato a lutto.

Noi sentiremo la sua mancanza e ci stringiamo alla sua famiglia addolorata, ai fratelli Michele e Roberto e alle cognate Salvina, Pina e Maria e mandiamo un forte abbraccio alla moglie Paola, alle figlie Sara e Katia e agli amati generi.

- Pubblicità -