Il Comune di Noto “coccola” i propri talenti sportivi, il sindaco Bonfanti li premia

147
- Pubblicità a pagamento -

Questa mattina il sindaco Corrado Bonfanti e l’assessore allo Sport Giusi Solerte hanno premiato Alessandro Di PietroFederica Italia e Salvo Adernò, atleti netini reduci dagli impegni con le rispettive nazionali con tanto di medaglia al collo.

Pubblicità a Pagamento

Alessandro Di Pietro, 11 anni a novembre, pilota di motocross della Classe 65, ha gareggiato con la Nazionale al torneo giovanile Italia-Francia, conquistando un 6° posto di categoria che è servito alla vittoria finale degli Azzurri.

Federica Italia e Salvo Adernò, rispettivamente 23 e 20 anni, sono i portacolori dell’Alveria Twirling di Noto e hanno fatto parte della spedizione italiana che in Francia ha partecipato al Campionato Europeo 2019, conquistando la medaglia d’argento nella prova a squadre.

«Sappiamo bene quanti sacrifici si nascondono dietro a questi risultati – ha detto il sindaco Corrado Bonfanti durante la premiazione – e il nostro compito da amministratori è quello di garantire luoghi sicuri e ben attrezzati per svolgere attività sportive. Ne sono un esempio il nostro crossodromo e la struttura tensostatica di via Angelo Cavarra che, dopo due gare andate deserte, sarà presto ristrutturata e messa a nuovo. Complimenti ai nostri ragazzi e alle loro famiglie, per i sacrifici fatti e i valori trasmessi ai loro figli nel segno della sportività e della competizione».

Alla premiazione erano presenti il delegato provinciale nonché coordinatore del settore motocross per la Fmi Sicilia, Salvo Musco Iona e il componente del settore motocross della Fmi Sicilia nonché consigliere regionale della Fmi Sicilia, Salvo Catinello.

In allegato la foto della premiazione di questa mattina nella Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio

- Pubblicità a pagamento -