Il gesto di Luigi Implatini prima di Virtus Ispica-Modica, in ricordo di Antonio Malandrino

3067
Gigi Implatini deposita un mazzo di fiori in ricordo di Antonio Malandrino
- Pubblicità a pagamento -

Ore 15. Tutto pronto per il derby di Promozione tra Virtus Ispica – Modica Calcio, partita che si è giocata oggi pomeriggio sul neutro di Rosolini. Ma prima del fischio d’inizio l’ex bomber del Città di Rosolini Luigi Implatini, oggi giocatore della Virtus Ispica, ha voluto depositare un mazzo di fiori davanti alla gigantografia del “Numero 1” granata, Antonio Malandrino, portiere del Rosolini tragicamente scomparso il 28 dicembre scorso per un incidente stradale sulla Rosolini-Pachino.

Pubblicità a Pagamento

Un gesto “fatto con il cuore e sentito” che è stato accompagnato dagli applausi del pubblico presente al “Salvatore Consales”.

“Quando ho saputo della tragedia sono rimasto senza parole. Non volevo crederci -ha detto Implatini-. Antonio è stato un amico, un compagno di squadra, uno dei più educati con i quali abbia mai giocato. Quando arrivano questi drammi non si può fare nulla, viene difficile accettarli. Ricordarlo con questo gesto oggi è stato il minimo che potessi fare”.

 

Purtroppo per Implatini la partita per la sua squadra non è andata bene in campo. La Virtus Ispica ha infatti perso per 3 a 2 contro un coriaceo Modica che ha trovato la rete della vittoria all’ultimo secondo di gara. “Una partita che potevamo vincere e che invece abbiamo perso” -conclude Implatini-.

Tabellino gara

Virtus Ispica – Modica Calcio: 2-3

Marcatori: pt 10′ Paternò (rigore), 37′ Maiorana (rigore). St 8′ Adamo, 9′ e 50′ Vicari.

Virtus Ispica: Incatasciato, Peluso, Bonaventura, La China, La Cognata, Buscema, Implatini, Colombo, Paternò, Adamo (31′ st Sirugo), Cavallo (43′ st Bonaventura M.). A disp.: Gesualdi, Zocco, Presti, Drago, Milana, Leocata, Di Dio. Allenatore: Monaca.

Modica Calcio: Vindigni, Cassibba, Campailla, Floro, Basile, Lombardo, Sammito, Gurrieri, Vicari, Maiorana (43′ st Kinna Kdjo), Hydara (40′ st Pisana). A disp.: Gianchino, Denaro, Di Martino, Zacco, Mazza. Allenatore: Raciti.

Arbitro: Marino della sezione di Siracusa.

 

La cronaca

Due volte in vantaggio, due volte ripreso, con beffa finale. Per la Virtus Ispica un risultato positivo gettato alle ortiche quello di oggi pomeriggio nel derby contro il Modica Calcio, partita giocata sul neutro di Rosolini.

Le due formazioni si sono scontrate a viso aperto e alla fine ha vinto la formazione che ci ha creduto di più.

Eppure la gara sembrava mettersi bene per gli uomini diretti da mister Monaca. Al 10′ Paternò viene atterrato in area e l’arbitro Marino della sezione di Siracusa indica il dischetto per la Virtus Ispica. Dagli undici metri è lo stesso Paternò ad insaccare l’1 a 0. Modica punito su rigore e Modica punisce su rigore. Al 37′, infatti, Maiorana viene atterrato in area e per il direttore di gara è calcio di rigore. Lo stesso Maiorana calcia il penalty e realizza l’1 a 1.

Prima del pareggio la Virtus era andata due volte vicino alla rete con Cavallo e Adamo ma il numero 1 modicano Vindigni non si è fatto sorprendere respingendo in angolo.

Nella ripresa è nuovamente la Virtus a passare in vantaggio con Adamo che sigla di testa la rete del 2 a 1. Non c’è tempo per esultare bene che il Modica pareggia i conti. Al 9′ Vicari, protagonista indiscusso della gara, lascia partire un rasoterra di sinistro dal limite che non lascia scampo a Incatasciato siglando il 2 a 2.

Partita che sembrava finita ed invece al 49′ arriva la giocata vincente del Modica. Vicari si invola da solo e si ritrova a tu per tu con Incatasciato che però chiude bene lo specchio della porta deviando in angolo. Dal successivo angolo è ancora Vicari a gonfiare la rete regalando la vittoria alla propria squadra.

Con la sconfitta la Virtus perde l’occasione per accorciare le distanze dalla capolista Pozzallo sconfitta in casa dal Comiso. Il Modica Calcio, invece, tallona adesso ad un punto proprio i “cugini” della Virtus Ispica.

 

Tutti i risultati del girone D di Promozione

Armerina-Asd Siracusa: 1-1

Climiti FC S. Paolo Priolo – Don Bosco 2000: 3-0

Frigintini – Fc Megara Augusta: 2-2

Leonfortese – Caltagirone: 1-4

New Pozzallo – Città di Comiso: 2-3

Rg – Floridia: 0-0

Sporting Eubea – Atletico Scicli: 2-0

Virtus Ispica – Modica Calcio: 2-3

 

La classifica

Pozzallo 36

Megara 36

Siracusa 34

Caltagirone Calcio 32

Virtus Ispica 26

Modica Calcio 25

Città di Comiso 24

Floridia 24

Sporting Eubea 24

Frigintini 21

Leonfortese 18

Ateltico Scicli 18

RG 17

Armerina 15

Don Bosco 2000 13

Climiti F.C. San Paolo – Priolo 7

 

 

- Pubblicità a pagamento -