Il Giudice li rimette in libertà: “metadone detenuto legalmente”

861
- Pubblicità a pagamento -

È quanto è stato disposto stamani a seguito dell’udienza di convalida dell’arresto dei signori Grazia Gradante e Lorefice Salvatore

A seguito dell’arresto avvenuto sabato 16 febbraio, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Noto, per presunta flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il G.I.P. del Tribunale di Siracusa oggi ha proceduto all’immediata liberazione dei Grazia Gradante e Salvatore Lorefice, rigettando la richiesta di applicazione della misura cautelare del P.M.

Il provvedimento del giudice riconosce la “totale estraneità” alla vicenda della Sig.ra Gradante e rileva che i flaconi di metadone erano detenuti leggitimamente dal Sig. Lorefice, essendo stati consegnati dal Ser.T di Noto nell’ambito di un piano riabilitativo che prevede la somministrazione della sostanza.

In riferimento alla vicenda, pubblichiamo una nota ricevuta dall’Avvocato Natale Di Stefano, l’avvocato difensore di Lorefice e Gradante, in cui ci informa dell’avvenuta scarcerazione dei due assistiti e ne spiega la motivazione.

Di seguito la lettera inviata alla nostra Redazione.

 

- Pubblicità -