Il parroco della Chiesa Madre don Bruno Carbone: “La sera abbiamo paura”

7472
- Pubblicità elettorale a pagamento -

Il centro storico la notte diventa meta degli extracomunitari che, attirati anche dal wi-fi gratuito, stazionano con frequenza in piazza Garibaldi e piazza Masaniello. Niente di anomalo se non fosse che spesso e volentieri si registrano liti, aggressioni e urla che non fanno dormire sonni tranquilli agli abitanti del posto.

- Pubblicità elettorale a pagamento -

A far presente questo disagio al Commissario di Polizia Maria Antonietta Malandrino è stato stamattina il parroco della chiesa Madre “San Giuseppe”, don Bruno Carbone, nel corso del suo intervento durante l’inaugurazione del nuovo parco macchine in dotazione ai vigili urbani.

“E’ un problema serio -dice don Bruno-, in quanto la sera, fino all’una di notte ci sono tanti extracomunitari che non ci fanno dormire. Sono violenti, bevono e ho paura per la mia macchina, per me, e per le poche persone che vivono ormai nel centro storico. Ci sentiamo lasciati soli”.

Un grido d’allarme che è stato recepito, e, tra i primi interventi che dovrebbero attuarsi, quello di togliere il wifi gratuito nelle ore notturne.

- Pubblicità elettorali a pagamento -