Il Rosolini scrive la storia, vince e va in testa al campionato di Eccellenza

1896
- Pubblicità a pagamento -

Il Rosolini dei record non accenna a fermarsi. Oggi pomeriggio la formazione di mister Orazio Trombatore ha ottenuto l’ottava vittoria sulle 10 partite fino ad oggi disputate, contro il Carlentini.

Pubblicità a Pagamento

Una vittoria per 2 a 1 arrivata in rimonta dopo il “lampo” degli avversari a fine primo tempo arrivato dopo un predominio pressocchè assoluto dei granata. Occasioni mancate per Ricca al 3′, per La Bruna al 18′, Mannino al 25′ e Lopez al 30′, con il numero 1 ospite Celano bravo a negare la gioia del gol a più riprese. Al 45′ il Carlentini passa. Sinatra imbecca Saccullo sul filo del fuorigioco e insacca l’1 a 0 non lasciando scampo a Malandrino.

Nella ripresa la reazione del Rosolini è veemente. A pareggiare subito i conti ci pensa Alderete che dal limite lascia partire un sinistro che si insacca sotto la traversa. Al 22′ fa tutto Ricca. Prima si procura un calcio di punizione dal limite e poi lo realizza facendo esplodere di gioia il “Salvatore Consales”.

 

tabellino

Città di Rosolini – Carlentini: 2-1

Marcatori: 45′ Saccullo, 3′ st Alderete, 22′ st Ricca.

Città di Rosolini: Malandrino (41′ st Ruffino), Ferla (39′ Tiralongo), Mannino, Cavarra, Castro, Lopez, Alderete, Di Dio, Bellavita (36′ st Costanzo), Ricca, La Bruna (27′ st Covato). A disposizione: Iacono, Lazzaro, Messina, Monaco, Urzi. Allenatore: Trombatore.

Carlentini: Celano, Santangelo (41′ st Roselli), Carpinteri, Sgroi A. (25′ Capizzi), Sgroi S., Spampinato, Spitaleri, Petrullo (36′ st Petralia), Saccullo, Sinatra, Petrullo. A disposizione: Augugliaro, Cammia, Guerra, Cunsolo, Sequenzia, Chiorazo. Allenatore: Migneco.

Arbitro: Armenia di Ragusa.

- Pubblicità a pagamento -