Il sindaco Calvo torna da Palermo con il decreto di 740.000 euro per realizzare il Centro Comunale di Raccolta

1667
- Pubblicità -

Giornata di grande impegno a Palermo e di positivi riscontri sul piano istituzionale e amministrativo per il Comune di Rosolini.
Dopo lunghe traversie e battaglie contro il Governo Regionale e l’Assessorato all’Energia, il Sindaco Corrado Calvo rientra a Rosolini portando in mano il decreto di finanziamento di €739.500,00 per la realizzazione del Centro Comunale di Raccolta (CCR).
“ Da questo momento – afferma il Sindaco – possiamo dare corso all’esperimento della gara d’appalto attraverso la Centrale Unica di Committenza per l’affidamento dei lavori. Il centro comunale di raccolta diventa una realtà e una grande opportunità per i cittadini, i quali, potranno conferire i rifiuti differenziati presso il Centro di Raccolta, procedere alla pesatura delle varie categorie di rifiuti – plastica, cartone etc – e trasferire la premialità su apposita tessera, cumulando punteggi che a fine anno si tradurranno in risparmi sulla tassa rifiuti – TARI -. Un progetto che segna un passo decisamente avanti sulla strada della gestione della raccolta differenziata. Un passo avanti che alimenta una nuova consapevolezza nei cittadini, i quali hanno una grande opportunità di spingere in alto la percentuale di raccolta differenziata in quanto sarà connessa a risparmi certi sulla tassa rifiuti. Esprimo –prosegue Calvo – a nome mio personale e della giunta comunale, un ringraziamento immenso a quanti hanno collaborato, in primis il dirigente dell’ufficio ecologia geom. Giuseppe Vindigni, e che hanno creduto nel lavoro che abbiamo svolto, soprattutto in condizioni di grande difficoltà, nonché all’On. Pippo Gennuso per il suo contributo in qualità di parlamentare regionale e nostro concittadino. Ed è proprio in considerazione del fatto che siamo riusciti a vincere anche le avversità più dure, che esterniamo tutta la nostra soddisfazione per il positivo risultato raggiunto a beneficio della nostra collettività.
Un impegno preso con i cittadini nel corso della campagna elettorale e portato a termine con successo. Lavorare nel mezzo della peggiore congiuntura politica ed economica da un lato, è raggiungere importanti risultati per la comunità, dall’altro, rimane per noi amministratori, motivo di orgoglio e di vanto, che ci spinge a fare sempre di più. Lavoriamo – conclude il primo cittadino rosolinese – nella consapevolezza che i cittadini apprezzano il nostro lavoro e ciò rimane la nostra più grande soddisfazione”.

- Pubblicità -

 

fonte comunicato stampa comune di rosolini

- Pubblicità -