Il Tar dichiara “irricevibile” il ricorso di Calvo, ci sarà appello al Cga

1252
- Pubblicità -

Il Tar di Catania ha rigettato, dichiarandolo “irricevibile”, il ricorso presentato dall’ex sindaco Corrado Calvo secondo cui la Regione Siciliana avrebbe commesso un errore nell’indire le elezioni a Rosolini nel 2018. I giudici hanno in pratica “accettato” il chiarimento richiesto alla Regione, secondo la quale è bastato inserire sul sito web istituzionale la data di indizione delle elezioni a Rosolini senza bisogno di notificare personalmente le carte al sindaco di Rosolini. E quindi Calvo avrebbe presentato in ritardo il ricorso.

- Pubblicità -

Una motivazione che non è andata giù alla parte ricorrente. L’ex sindaco Corrado Calvo, difeso dall’avvocato Emanuele Tringali, ha già annunciato che presenterà appello al Cga, convinti più che mai che si stia consumando un grossolano errore di valutazione.

- Pubblicità -