Ispica, tornano a farsi sentire i rintocchi della “Ciccannina”

206
- Pubblicità a pagamento -

Dalla Torre dell’orologio di Piazza dell’Unità d’Italia è tornata a farsi sentire “Ciccannina”, i tradizionali rintocchi alternati delle due campane che marcano le giornate degli ispicesi suonando alle sei, a mezzogiorno e a mezzanotte.

Pubblicità a Pagamento

Un guasto alla centralina elettronica aveva di fatto silenziato “Ciccannina” per parecchi mesi.

“Ieri è arrivato il momento di porre rimedio con l’intervento di una ditta specializzata -affermano il sindaco Pierenzio Muraglie e l’assessore al decoro urbano Gianni Stornello-, coadiuvata dalle ditte locali addette alla manutenzione degli impianti elettrici del Comune, con la vigile assistenza del geometra Natale Lorefice. Nella mattinata di ieri più volte le campane e la sirena sono suonate fuori dagli orari consueti, destando anche curiosità: ma si sono dovuti fare dei test necessari per riprogrammare la centralina”.

Ora la parte elettronica dell’orologio della piazza è perfettamente funzionante. Prossimo intervento programmato l’installazione di una nuova sirena, in sostituzione di quella esistente, non al meglio delle sue condizioni. Nel frattempo i rintocchi di “Ciccannina” fanno tornare una vecchia e suggestiva tradizione tutta ispicese che l’Amministrazione comunale ha tenuto a ravvivare.

- Pubblicità a pagamento -