L’Archimede di Rosolini è leader per le buone pratiche gestionali. Lo dice l’INVALSI

L’Archimede di Rosolini è leader per le buone pratiche gestionali. Lo dice l’INVALSI

“Durante l’ultimo incontro formativo del Corso per Dirigenti Scolastici che sto frequentando, mi sono sentito chiamare in causa per una motivazione che ritengo doveroso condividere con tutti coloro che partecipano alla vita di questa Istituzione Scolastica”.

E’ questo l’incipit della lettera aperta firmata dal Dirigente Scolastico Giuseppe Martino dell’Istituto d’Istruzione Superiore Archimede di Rosolini. Una riflessione, la sua, che giunge con tanta umiltà al termine di mesi e mesi di instancabile, certosino e silenzioso lavoro con cui si è riusciti a traghettare l’istituto rosolinese, punto di formazione e di riferimento nel territorio per intere generazioni, verso una nuova era all’insegna dell’eccellenza e dell’avanguardia.

“La formatrice – si legge nel documento consultabile sul sito internet della scuola e indirizzato agli alunni ed alle loro famiglie, ai docenti, al personale ATA, alla DSGA,- si è complimentata pubblicamente con me, in qualità di Dirigente Scolastico dell’Istituto “Archimede” di Rosolini; da uno studio INVALSI sulle migliori risorse scolastiche nazionali, la nostra scuola è risultata leader per le buone pratiche gestionali tra le istituzioni secondarie di secondo grado, diventando modello virtuoso, oggetto di studio per i Dirigenti Scolastici d’Italia. La notizia è stata sorprendente e inaspettata, poiché dal mio insediamento, ho prestato maggiore attenzione alle criticità da risolvere piuttosto che ai risultati raggiunti. Questo riconoscimento pubblico mi ha fatto percepire la valenza degli obiettivi conseguiti, testimonianza di veri e propri successi. Nessun buon risultato sarebbe stato possibile senza la collaborazione di tutti coloro che coadiuvano in modo ravvicinato il Dirigente Scolastico, stilando i documenti, che per la maggior parte costituiscono il PTOF e oggi sono oggetto di studio per le altre scuole. E’ doveroso condividere questo riconoscimento con coloro che, giornalmente, partecipano con me alla vita scolastica dell’Archimede. Ho alunni di pregevole maturità, impegnati assieme alle loro famiglie a promuovere la loro formazione con piena disponibilità; lavoro con docenti dei quali vado orgoglioso per l’alta competenza in ambito educativo e formativo. Il valido servizio prestato dal personale ATA contribuisce a creare un clima caloroso ed accogliente, tanto apprezzato dagli utenti da diventare uno degli elementi distintivi della scuola. Valore aggiunto deriva ancora dalla cooperazione con la DSGA, grazie alla sua riconosciuta professionalità ed al profondo interesse per la qualità dell’Istituzione che concorre a gestire. Ho la fortuna inoltre di avere delle instancabili ed eccezionali collaboratrici, protagoniste di ogni risultato di successo.
Mi sento “costretto”, così come ho già rappresentato pubblicamente ai colleghi Dirigenti, ad esprimere un sentito ringraziamento a tutti voi che avete fornito uno straordinario apporto all’immagine positiva che la nostra istituzione scolastica si è conquistata nel panorama nazionale.

Mi auguro che questa lettera manifesti palesemente la mia gratitudine verso tutti voi e l’orgoglio per avere il privilegio di dirigere una scuola così prestigiosa“.

Il DS Giuseppe Martino

Un momento d’oro per l’Archimede che aveva già inaugurato l’anno scolastico collezionando attestati di stima su scala nazionale per le diverse attività condotte in questi anni. Da ricordare il prestigioso riconoscimento che l’Agenzia Nazionale Erasmus ha assegnato alla scuola rosolinese, classificatasi prima in Italia nel progetto Erasmus Plus, Azione Chiave 1, e che ha visto la prof.ssa Concetta Calvo impegnata in un convegno a Napoli, testimone di una realtà virtuosa del Sud “che fa scuola” ad altri istituti, che cresce e investe sul sapere, per formare i suoi studenti assicurando, ogni giorno, standard di qualità sempre più alti. Tanti sono, infatti, i progetti su cui la comunità scolastica è impegnata e di cui il Dirigente Martino continuerà a farsi guida e promotore mirando al fine ultimo: la formazione professionale ma prima di tutto umana dei cittadini e professionisti di domani.

Alessandra Brafa 

CATEGORIE
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )