“Lentamente”, la poesia dell’alunna Clelia Gennuso dedicata a tutte le donne vittime di femminicidio

“Lentamente”, la poesia dell’alunna Clelia Gennuso dedicata a tutte le donne vittime di femminicidio

[adrotate banner=”10″]

Lentamente è una poesia scritta dall’alunna della IIIF dell’Istituto De Cillis, Clelia Gennuso, dedicata a tutte le donne vittime di femminicidio.

[adrotate banner=”20″]

La voce protagonista della poesia è un personaggio fittizio, ma rappresenta la voce delle donne che subiscono violenza. Si chiama Lea, ha ventisei anni e viene da un piccolo paesino in provincia di Catania, Scordia. Ha una piccola bimba di un anno e mezzo e insieme al suo compagno abitano in una piccola casetta in periferia.

[adrotate banner=”25″]

All’esterno potrebbe sembrare tutto perfetto, ma in realtà la ragazza è vittima di abusi e violenze da parte del compagno. Pubblichiamo la bellissima poesia di Clelia in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne. 

[adrotate banner=”31″]

Lentamente

“Gemme rosso rubino colano dalle mie membra ormai esangui.

Bossoli di piccole dimensioni mi penetrano raggiungendo i più reconditi luoghi della mia anima, ma non provo rancore.

Non provo niente , non penso a niente, non sento niente

L’ultimo , unico e vivido ricordo che mi sfiora la mente è l’immagine di un paio di occhi blu

che dalla rosea bocca emettono insiemi di parole che formano la parola mamma”.

CLELIA GENNUSO

III F, DE CILLIS.

[adrotate banner=”32″]

[adrotate banner=”33″]

 

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )