Lettera al presidente delle “Famiglie Green”: “Ci siamo astenuti dall’organizzare la Sagra del Mosto per l’atteggiamento poco democratico del presidente”

1596
- Pubblicità -

Riceviamo e pubblichiamo una lettera in risposta all’articolo pubblicato nel numero 11 del Corriere Elorino (1/15 giugno 2017) sull’appello rivolto dal presidente dell’associazione Famiglie “Green” ai consiglieri comunali, dal titolo “Senza un impegno del Comune non ci sarà la Sagra del mosto”.

- Pubblicità -

In risposta all’articolo pubblicato precedentemente, riguardante la richiesta di aiuto che il sign. Baio, presidente dell’associazione “Famiglie Green”, faceva all’amministrazione comunale, dove lo stesso sottolineava che tra le cause per cui non si sarebbe più potuta svolgere la Sagra del Mosto, veniva menzionata l’età avanzata dei soci.

Si tiene a precisare che tale dichiarazione non corrisponde a verità, in quanto alcuni soci che si sono sempre spesi per l’organizzazione dell’evento, il quale richiedeva tanto lavoro e sacrificio, si sono astenuti dal partecipare allo svolgimento della prossima Sagra del Mosto per l’atteggiamento poco democratico proprio del presidente sig. Baio nei confronti dei soci riguardo la gestione generale delle tante attività svolte dall’associazione.

Tale comportamento ha provocato l’allontanamento di coloro i quali si sono sentiti esclusi da quello che è il fine che dovrebbe perseguire l’associazione, e cioè il coinvolgimento, la collaborazione, la condivisione di idee e proposte per il raggiungimento degli obiettivi prefissati, gratificanti per tutti.

Con osservanza

L.C.

- Pubblicità -