Liuzzo (assessore designato di Giovanni Spadola): “Rimbocchiamoci le maniche per cambiare questa città”

Liuzzo (assessore designato di Giovanni Spadola): “Rimbocchiamoci le maniche per cambiare questa città”

Fonte: Comunicato stampa coalizione candidato sindaco Giovanni Spadola
“C’è aria di cambiamento!!
Il cambiamento che tutti aspettavano da tempo. E non si tratta di euforia o esaltazione politica. Nessuno prima d’ora aveva dato pari dignità politica e sociale a ciò che sono sempre state le aree più marginali della società. Per la prima volta viene concesso un assessorato alle periferie, avendo così modo di poter esporre tutte le problematiche e i disagi inerenti queste aree. Per la prima volta viene concessa la possibilità di poter intervenire nella vita politica del paese.
Così mi rivolgo a voi tutti cittadini delle contrade e delle periferie: Abbiate consapevolezza di questa opportunità, abbiate coscienza dell’occasione che ci è stata data di affermare la propria identità culturale e sociale. Sono stato chiamato “assessore delle contrade”, ma in taluni casi ribattezzato “assessore dei dimenticati”. Dimenticati da troppo tempo da chi prometteva ma non manteneva. E’ ora di far sentire la nostra voce, di partecipare alla “res publica”, di far capire a tutti che la cultura si acquisisce innanzitutto con i valori morali. Con la volontà di cambiare il modo “vecchio” di fare politica, con l’impegno quotidiano e lavoro costante. Lavoro per il prossimo che non andrà in competizione, bensì in collaborazione con chi abita in città. Perché solo da questa collaborazione possono scaturire grandi cose.
Quindi, per quanto possibile, proviamo a stare uniti. Nelle nostre scelte e nei nostri obiettivi. Proviamo ad essere un tutt’uno per il benessere collettivo, per il futuro dei nostri figli e di tutti coloro che ci seguiranno. Amici fatevi avanti e rimbocchiamoci le maniche. Ci aspetta tanto lavoro; facciamo vedere che a Rosolini c’è tanta gente che lavora con impegno e passione. Mettiamoci il cuore e cambiamo questa città! Per questo motivo il primo passo da fare e di andare a votare. Non restiamo a casa pensando che tanto un voto in più o uno meno non fa differenza. Non è così!!!”
Vincenzo Liuzzo (assessore designato giunta Giovanni Spadola)
CATEGORIE
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )