M5S: La replica della consigliera Azzaro a Trombadore coordinatore del Meetup

377
Da sinistra: il coordinatore meetup Giovanni Trombatore e la consigliera Anna Azzaro
- Pubblicità a pagamento -

Non si arresta il giro di repliche tra la consigliera comunale del M5S Anna Azzaro e il coordinatore del Meetup Rosolini, Giovanni Trombadore che oggi, tramite una nota stampa, aveva  sottolineato “l’importanza del lavoro dell’intero gruppo ( e non solo della consigliera) per il risultato raggiunto dal Movimento 5 Stelle a Rosolini in occasione delle elezioni Europee del 26 maggio“.

La consigliera pentastellata risponde ulteriormente alle dichiarazioni di Trombadore accusandolo di aver strumentalizzato il suo auspucio a una rivisitazione degli incarichi del Meetup.

Di seguito il testo integrale.

Pubblicità a Pagamento

“Credo che il Sig. Trombadore si sia fermato solo alla lettura del titolo del mio comunicato (titolo tra l’altro scelto dal redattore). Se avesse letto bene tutto l’articolo, avrebbe rilevato che la rivisitazione degli incarichi all’interno del Meetup non ha nulla a che vedere con il fantastico risultato elettorale, ma serve a dare maggiore slancio per tornare a parlare in maniera più incisiva con i cittadini e contrastare il dato enorme dell’astensionismo.

Il Sig. Trombadore pur asserendo di aver letto più volte l’articolo, evidentemente, nella migliore delle ipotesi non ne ha capito il significato visto che la rivisitazione degli incarichi è legata al processo di ristrutturazione indicato dal nostro Capo politico Luigi Di Maio per meglio rispondere alle esigenze dei territori e dei cittadini.

Nella peggiore delle ipotesi il Sig. Trombadore ha ben inteso il significato del mio “auspicio”, ma lo ha malignamente strumentalizzato per scaricare un livore e una frustrazione che ormai accompagnano lui e i suoi “amici” da tempo.

A questa seconda ipotesi, però, non replicherò di certo, d’altronde è sotto gli occhi di tutti che la sua risposta ad un mio “auspicio” oltre ad essere ferocemente sproporzionata, è anche largamente spropositata dal momento che la rivisitazione delle cariche ricalca anche il nostro Regolamento per il quale i ruoli devono ruotare periodicamente.
Il suo articolo mi indigna!

Rimando ad un incontro interno al Movimento e alle opportune sedi una mia più profonda valutazione sul lavoro svolto in questo ultimo anno da Trombadore, dagli altri due coordinatori e dal Meetup in generale. Voglio ricordare che i panni sporchi si lavano in famiglia e non a mezzo stampa, anche perché di bugie il Sig. Trombadore ne ha elencate fin troppe.

Voglio anche precisare che non mi appassionano le persone che danno il loro contributo agendo nel “silenzio” e nascosti dietro ad una scrivania a “bleffare” su tutto e niente, perché si prestano ad ambiguità che non rispecchiano la trasparenza e la vivacità del Movimento.

Inoltre, per quanto riguarda la “matematica” e i confronti con le altre competizioni elettorali (ridicolo riprendere le amministrative 2013!), lascio ogni analisi e riflessione a chi di mestiere fa il revisore dei conti o il filosofo di leggi e risultati elettorali.
Da parte mia continuerò a dare il mio contributo come consigliera di tutti i cittadini vigilando sull’operato, assai maldestro, di questa amministrazione”.
Anna Azzaro Consigliera M5S

- Pubblicità a pagamento -