Medaglia d’oro provinciale per gli “Aquilotti” della Corant Basket Rosolini

167
- Pubblicità -

Si conclude con il gradino più alto del podio il Campionato per la CorAnt Basket di Rosolini, che si conferma ai vertici del panorama cestistico Regionale nel Minibasket, conquistando il titolo di Campione del Torneo Aquilotti 2018 nella Provincia di Siracusa. Dopo un anno di apprendistato, il 2017, nel quale la Dirigenza della CorAnt si è impegnata a rifondare e implementare il settore minibasket, puntando su un nuovo gruppo, i nati nel 2006/2007/2008, che bene si erano comportati al loro esordio nel basket agonistico, quest’anno si è voluto fortemente puntare sui giovani Rosolinesi nati nel 2007, frutto del lavoro attento della loro Istruttrice Nazionale Cory Cataudella. “Non ci aspettavamo di arrivare così in alto con una squadra così giovane e totalmente rivoluzionata” – commenta il Presidente, che prosegue: “ma il lavoro svolto dal nostro staff sta iniziando a dare i frutti, possiamo inoltre vantarci di essere una delle poche realtà Siciliane a schierare solo ragazzi cresciuti nel nostro vivaio, senza attingere da realtà vicine”. I piccoli spartani hanno affrontato i pari età di due squadre di Augusta, cinque squadre di Siracusa, Lentini e Melilli, restando imbattuti per tutto il campionato e subendo una sola sconfitta, causa numerose assenze per motivi scolastici. Per celebrare questa vittoria, la CorAnt ha organizzato una grande festa alla quale hanno partecipato tutti i seguaci dell’Associazione. I festeggiamenti si sono tenuti sabato 16 giugno presso la palestra La Pira con una bellissima torta celebrativa ed un compatto corteo, formato da amici e famiglie che, con tanto di bandiere hanno sfilato per le vie principali della città. La Società ringrazia tutti i ragazzi che hanno fatto parte di questo bellissimo gruppo e che nonostante la giovane età, hanno avuto un comportamento esemplare al pari dei professionisti, anche di fronte a situazioni spiacevoli che li hanno messi a dura prova, dedicandosi anima e corpo agli allenamenti e ponendo il basket al primo posto. Il ringraziamento va anche e soprattutto ai genitori di questi ragazzi e allo splendido pubblico che, partita dopo partita, ci ha accompagnato spingendoci a vere e proprie imprese sportive. Il prossimo obiettivo sarà quello di continuare a inserire in questo gruppo già ben collaudato, altri ragazzi più giovani provenienti sempre da casa CorAnt, per proseguire questo percorso di crescita sportiva che speriamo possa portare a calcare palcoscenici ben più importanti.

- Pubblicità -