Mobilità volontaria, la dipendente comunale Maria Bottaro dai Lavori pubblici al Comando di Polizia Municipale

1180
- Pubblicità -

Inizia ad avere effetti visibili la campagna di sensibilizzazione svolta dall’amministrazione comunale nei confronti del personale in servizio riguardo alla mobilità volontaria che permetterebbe una migliore ed efficiente organizzazione dei servizi comunali, in particole quello del Comando di Polizia Municipale. Proprio stamattina è stata infatti firmata la determina che dispone la mobilità, a partire dal 16 settembre, della dipendente comunale Maria Bottaro dal settore “Lavori pubblici” al Comando di PM, in risposta alla richiesta presentata dalla stessa .«Assicurare – afferma il Sindaco Corrado Calvo – una  migliore organizzazione della struttura dell’Ente al fine di erogare alla collettività servizi efficaci ed efficienti  rientra tra i punti programmatici di questa Amministrazione.  Riteniamo che tutto ciò può essere attuabile attraverso una  migliore utilizzazione dei dipendenti e con il coinvolgimento diretto degli stessi, attraverso  processi  di mobilità, rotazione e riconversione professionale. Per questo abbiamo predisposto il piano della mobilità volontaria, sulla base delle esigenze di figure professionali evidenziate dai responsabili di settore, tenendo presente di non creare nocumento alle strutture ove attualmente opera il personale interessato al trasferimento ed evitare disservizi e vuoti di gestione». Soddisfatto dei risultati anche il vice sindaco Salvo Latino, assessore al Personale, che assieme al responsabile del settore “Risorse Umane” Rosario Savarino ha reso operativo il piano: «Come primo atto – afferma l’assessore Latino – abbiamo provveduto ad effettuare un’attenta analisi della struttura organizzativa esistente, e successivamente diramati apposti avvisi al fine di assecondare richieste di trasferimento volontario del personale compatibilmente con le esigenze complessive dell’Ente. Nel prendere atto della disponibilità della signora Maria Bottaro, che sin d’ora ringraziamo, siamo fiduciosi  che altri dipendenti possano aderire all’iniziativa avviata e quindi permettere all’Ente di erogare alla collettività servizi sempre più efficienti».

- Pubblicità -

Giovanna Alecci

- Pubblicità -