Non rispetta i “domiciliari”, minore accompagnato in comunità dai Carabinieri

1029
- Pubblicità elettorale a pagamento -

Nel corso della giornata di ieri 16 maggio, i militari della Stazione Carabinieri di Rosolini, impiegati nel quotidiano servizio di prevenzione e repressione dei reati, hanno dato esecuzione all’ordinanza di collocamento di minore in comunità del giovane N.Z., nato a Noto, ma di origini nordafricane, classe 2000, già sottoposto alla meno afflittiva misura della permanenza in casa per dei reati contro il patrimonio commessi negli scorsi mesi. In diverse occasioni, in sede di controllo, i Carabinieri della Stazione di Rosolini avrebbero accertato delle violazioni alle prescrizioni imposte dalla misura cautelare in atto.

- Pubblicità elettorale a pagamento -

L’Autorità Giudiziaria minorile, alla luce di questo comportamento, ha ritenuto opportuno aggravare la misura cautelare con una più affittiva, per cui il minore è stato accompagnato in comunità.

- Pubblicità elettorali a pagamento -