Operatori ecologici senza stipendio, domani assemblea congiunta Fiadel e Cgil

934
Il rappresentante sindacale Fiadel Antonino Monorchio
- Pubblicità elettorale a pagamento -

Continuano a non ricevere lo stipendio gli operatori ecologici del Comune di Rosolini che per domani, martedì 1 marzo, hanno indetto un’assemblea congiunta Fiadel e Cgil presso il cantiere di lavoro dalle 9,30 alle 11,30, interrompendo così il servizio di raccolta dei rifiuti alle 9,30. «L’assemblea – spiegano il rappresentante sindacale Fiadel Antonino Monorchio e il segretario del settore Igiene Ambientale della Cgil Gianni Marchese -, nasce dal fatto che gli operatori ecologici non hanno ancora ricevuto lo stipendio di gennaio, che andava corrisposto entro il 15 febbraio; dal momento che l’azienda informa di non essere nelle condizioni di erogare gli stipendi, discuteremo della possibilità di intraprendere azioni di protesta, senza escludere la proclamazione di uno sciopero».

- Pubblicità elettorale a pagamento -

I lavoratori si dicono comunque disponibili ad incontrare urgentemente sia l’Amministrazione comunale che l’azienda, per cercare soluzioni che non arrechino danni alla cittadinanza.

Giovanna Alecci

- Pubblicità elettorali a pagamento -