Precisazione del Magistrato della Misericordia sull’integrazione di 7000 euro al contributo concesso alla Confraternita

545
- Pubblicità -

In merito all’articolo pubblicato giorno 2/11/2016 sul nostro sito internet, dal titolo “Integrazione di 7000 euro al contributo già concesso all’associazione di volontariato “Confraternita di Misericordia”, il magistrato della confraternita ha inviato una precisazione che pubblichiamo integralmente di seguito.

“In riferimento all’articolo pubblicato sul Corriere Elorino online riguardante la concessione di un contributo di integrazione di 7000 euro alla Confraternita di Misericordia di Rosolini, è doveroso da parte della Misericordia fare delle precisazioni. In modo particolare il magistrato della Confraternita tiene a precisare che la somma concessa si riferisce alle spese vive e necessarie che l’associazione giornalmente ha sostenuto nel periodo compreso tra febbraio 2016 e il mese di giugno 2016 e che sosterrà nei mesi di novembre e dicembre p.v. al fine di garantire il trasporto, richiesto dall’ufficio Servizi Sociali del Comune di Rosolini, di un disabile da Rosolini a Noto due volte al girno per cinque giorni a settimana. Ci auspichiamo, altresì, che il Comune provveda alla liquidazione delle spettanze deliberate per questa associazione riguardanti gli anni 2014, 2015 e 2016”.

- Pubblicità -