Progetto “un’opera al giorno”, protocollo con l’Assod per altri 12 giovani

548
- Pubblicità -

Continua con grande vigore l’opera intrapresa dal Sindaco Corrado Calvo e la Giunta comunale con il progetto un’opera al giorno attraverso il quale si intende mantenere sempre vivo il rapporto con la comunità rappresentata e tenerla costantemente informata sia delle nuove opere, sia delle opere in corso di realizzazione e di quelle realizzate, a motivo dell’esigenza di far sentire i cittadini, partecipi della vita pubblica.
Oggi, si è proceduto al rinnovo del protocollo d’intesa tra il Comune di Rosolini quale Ente partner e l’Associazione Onlus “Assod” di Ispica quale Ente Capofila, per l’avvio di un ulteriore progetto di Servizio Civile Nazionale.
L’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Calvo ha già realizzato due distinti progetti di Servizio Civile Nazionale che ha visto coinvolti 24 giovani rosolinesi che hanno avuto la possibilità di lavorare negli uffici comunali per un anno, acquisendo esperienza e formazione per essere proiettarsi, successivamente, nel mondo del lavoro.
Con questo nuovo ed ulteriore progetto, si intende coinvolgere nel processo lavorativo altri 12 giovani rosolinesi, portando a 36 unità lavorative i giovani complessivamente impiegati in questo importante progetto sociale. “Non vi è dubbio – afferma il Sindaco – che il progetto di coinvolgere tanti giovani rosolinesi, nei gangli vitali della pubblica amministrazione, costituisce motivo di arricchimento personale e professionale reciproco, sia per questi giovani impiegati, sia per i dipendenti e funzionari comunali che in ragione di questo scambio di competenze ed esperienze si coniuga anche una migliore efficienza ed efficacia dei processi lavorativi dell’Ente Comune, a beneficio della collettività. Non sfugge a nessuno – conclude il Sindaco Calvo – l’attenzione costante della nostra amministrazione comunale, fin dal giorno del suo insediamento, verso le problematiche giovanili, creando condizioni favorevoli allo sviluppo di attività sociali, e, quest’ultima iniziativa conferma il nostro impegno a favore delle giovani generazioni”.

- Pubblicità -