Randazzo carica il Città di Rosolini: “A Scordia per fare risultato”

1749
- Pubblicità a pagamento -

“A Scordia per fare risultato”. E’ questo l’obiettivo della dirigenza granata in vista del delicato match che il Città di Rosolini giocherà domani (domenica 29 gennaio), con inizio alle 15, sul campo del Città di Scordia. Uno scontro diretto tra due formazioni che attualmente occupano la stessa posizione in classifica con 26 punti, ed una vittoria potrebbe fare la differenza. Anche perché il Rosolini deve scrollarsi di dosso le ultime prestazioni incolore, e riuscire a smuovere la classifica sul campo dello Scordia darebbe la giusta spinta per affrontare con più serenità i prossimi impegni. L’avversario non è da sottovalutare e lo sanno bene i giocatori. Lo Scordia, infatti, gode di ottima salute e lo si è visto negli ultimi incontri che gli hanno permesso di lasciare la zona play out. Il Rosolini partirà domani con la consapevolezza di avere le potenzialità per poter ottenere un risultato positivo.

Pubblicità a Pagamento

“Domani sarà un incontro importantissimo –dice il vice presidente granata Daniele Randazzo-. Giocheremo contro una forte squadra e sicuramente non sarà lo Scordia dell’andata in quanto si sono rinforzati. Quindi per noi sarà indispensabile tenere alta la concentrazione, giocare con il cuore e grinta. Implatini e compagni  hanno preparato bene questa gara e sanno bene che solo mettendo in campo il massimo impegno possono riuscire ad ottenere un risultato positivo”.

All’andata terminò 2 a 2 con qualche rammarico per i granata dovuta all’assenza di Massimo Fornoni. Mister Ciccio Infanti dovrà fare a meno degli infortunati Guarrasi, Riela e Zarouali e lo squalificato Brancato. Per il nuovo mister, che la scorsa settimana ha sostituito il dimissionario Orazio Trombatore, sarà la prima trasferta alla guida della squadra.

“Ciccio Infanti ha portato una nuova grinta –dice Massimo Fornoni-, e ci stiamo allenando bene con lui. Siamo concentrati al massimo al campionato e vogliamo raggiungere prima possibile l’obiettivo salvezza. Domani sarà uno scontro diretto e chi sbaglia paga. Come organici siamo alla pari. Loro sono in ripresa, noi dobbiamo ricominciare a fare punti. Sarà un bella gara”.

- Pubblicità a pagamento -