Rapito in Congo don Roberto Masinda, ex vice parroco del SS Crocifisso

11171
- Pubblicità elettorale a pagamento -

Don Roberto Masinda è stato rapito oggi pomeriggio in Congo. si trovava in compagnia di altre persone anche loro rapite. A darne notizia la diocesi di Butembo Beni, diocesi gemellata con Noto.
Don Masinda è stato vice parroco della Chiesa del Santissimo Crocifisso di Rosolini dove si è distinto per la sua bontà e profonda vocazione e, durante l’amministrazione Savarino ha ricevuto la cittadinanza onoraria rosolinese.
Sono stati rapiti all’uscita di una fattoria dove lavorano e costretti ad abbandonare la loro automobile.

- Pubblicità elettorali a pagamento -