Rosolini si unisce in una grande manifestazione per la Pace, invitati russi e ucraini

Rosolini si unisce in una grande manifestazione per la Pace, invitati russi e ucraini

Sarà presente una rappresentanza di cittadini russi e ucraini residenti a Rosolini che leggeranno nella loro lingua il manifesto per la Pace.

[adrotate banner=”10″]

L’appuntamento è alle 18.30 in Piazza Garibaldi.  È nel cuore di Rosolini che si terrà oggi pomeriggio una grande manifestazione per la pace promossa dal Comune di Rosolini, dalle comunità parrocchiali, le istituzioni scolastiche e le associazioni di volontariato, culturali e sportive.

[adrotate banner=”20″]

Tutta la comunità di Rosolini si unirà per questo importante momento nato da un’idea del Professore Salvatore Cavallo, fisico nucleare e Dirigente del C.U.M.O.

[adrotate banner=”25″]

Nel corso della manifestazione si sventoleranno cartelloni di pace creati dagli studenti degli istituti comprensivi del territorio e si susseguiranno gli interventi di alcuni studenti degli Istituti Superiori.

[adrotate banner=”31″]

Il momento centrale della manifestazione sarà la lettura, a nome di tutta la comunità cittadina, del “Manifesto per la Pace”, che sarà letto in lingua italiana, ucraina e russa. È prevista infatti la partecipazione di una rappresentanza russa e ucraina.

Durante la manifestazione, verrà allestita anche una pesca di beneficenza per raccogliere fondi a sostegno della comunità ucraina.

[adrotate banner=”32″]

A partecipare sarà anche il Club Val Di Noto che offrirà ai presenti un segnalibro con la litografia di un’opera dell’artista Leonilde Russo che raffigura un rifugio per i soldati, un mare e un cielo dai colori tenui, due fidanzati che si guardano, appoggiati al rifugio e una frase di Jacob Levi Moreno: “Guardami con i miei occhi, io ti guarderò con i tuoi e ci incontreremo”.

“Un invito ai popoli in lotta ad incontrarsi invece che scontrarsi – ci spiega la Professoressa Giovanna Lorefice, socia referente del Club Soroptimist Val Di Noto-  come il forte messaggio che sarà oggi la nostra comunità cittadina, consapevole che la grande Storia è fatta con il contributo delle piccole comunità”.

[adrotate banner=”33″]

 

 

 

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )