“Spacca Doc Fest”, a Ispica rassegna di documentari sulla Sicilia

893
- Pubblicità -

Al via a Ispica la prima edizione di “Spacca Doc Fest”, rassegna che si pone l’obiettivo di divulgare forme d’arte video, nello specifico quella del documentario, che in Sicilia ha validi esponenti ed autori: tema principale sarà appunto la Sicilia, raccontata attraverso il documentario.
La rassegna, organizzata dall’associazione “Zymè – Fermenti culturali”, si terrà dal 6 agosto al 10 settembre, e rappresenterà un’occasione di conoscenza di opere ed autori cinematografici della nostra terra. Con la proiezione dei documentari in programma si compirà un viaggio virtuale attraverso la Sicilia delle contraddizioni, dei delitti, dei sogni mancati, della speranza di rinascita.
“Spacca Doc Fest” consente di coniugare l’arte cinematografica ai luoghi della storia della comunità. Il festival avrà luogo proprio alla base di quello che un tempo era il cuore dell’antica Spaccaforno, l’Ex-Macello ai piedi del Palazzo Marchionale del Parco archeologico della Forza. Ingresso gratuito. Con l’acquisto di un ticket sarà possibile degustare vino e prodotti locali.

PROGRAMMA E CALENDARIO DELLE PROIEZIONI dal 06/08 al 10/09

ore 20:30 : Benvenuto agli ospiti presso i locali dell’Ex Macello, Parco Forza
ore 21:30 : Proiezione del documentario e dibattito alla presenza di autori e registi

06/08 _ L’ora di Spampinato

Regia: Vincenzo Cascone, Danilo Schininà
Anno di produzione: 2012
Genere: docufiction/storico
Produzione: Extempora; in collaborazione con Argo Software

IL PROGETTO
Tra gli anni ‘60 e ‘70, Spampinato aveva pubblicato un’inchiesta, condotta tra Ragusa, Catania e Siracusa, in cui documentava i rapporti delle organizzazioni di estrema destra con la criminalità organizzata e con esponenti del fascismo eversivo.La notte del 27 ottobre del 1972, venne assassinato da Roberto Campria, figlio del presidente del tribunale di Ragusa. L’Ora di Spampinato è una docu-fiction sulla tutela della libertà di informazione.

13/08 _ Viaggio a SUD

Regia: Joshua Wahlen e Alessandro Seidita
Anno: 2014
Durata: 59’
Coproduzione: Arte Senza Fine

IL PROGETTO
Un viaggio nelle zone più remote della Sicilia per testimoniare la trasformazione dei paesi di montagna, delle contrade di campagna, delle borgate di mare. Preghiere, riti e giochi di potere si alternano ai segni stranianti della crisi. La speranza in un riscatto si scontra con la convinzione che nulla cambierà mai per propria mano. I pochi abitanti si aggrappano al ricordo alterato di una Sicilia antica, un’isola mai esistita che vive unicamente nel loro immaginario.

20/08 _ Zavorra – Il peso della solitudine

Regia: Vincenzo Mineo
Anno di produzione: 2012
Durata: 50′
Produzione: Trinacria Visual Art; Associazione Culturale Bogotà

IL PROGETTO
L’isolamento degli anziani, in una condizione sociale e affettiva ai margini, e gli ospizi come luogo di sostegno e cure, compagnia e conforto. Il documentario da voce agli anziani che vivono in un centro che li cura e li ospita. “Dare voce” non solo raccogliendone le parole, le testimonianze e i ricordi, ma vedendoli semplicemente nel silenzio di questo tempo della loro esistenza, fatto anche di malattia, solitudine, preghiera, abitudine, giorni sempre uguali.

27/08 _ Io sono una parte del Problema

Regia: Cane Capovolto
Anno di produzione: 2013
Durata: 36′
Produzione: Cane Capovolto

IL PROGETTO
Qual è il peso reale dell’omofobia interiorizzata nella costruzione della nostra identità? Questa è la premessa di Io sono una parte del problema. Il Collettivo Cane Capovolto ricorre a diverse pratiche di produzione audio-video, “sabotando” l’immagine mediatica di partenza con l’intento di attuare strategie di spiazzamento. Grande attenzione è rivolta ad indagare la matrice scientifica della comunicazione e la sua risposta nello spettatore.

03/09 _ Many Beautiful Things – Tanti Beddi Cosi

Regia: Aurelio Gambadoro
Anno di produzione: 2014
Durata: 56′
Produzione: Pianta un Albero

IL PROGETTO
Documentario sugli ultimi anni dell’attore Italo-americano Vincent Schiavelli, grande caratterista, famoso per film come “Ghost” o “Qualcuno volò sul nido del cuculo”. Il documentario racconta il ritorno di Schiavelli in Sicilia, a Polizzi Generosa, luogo di cui aveva soltanto sentito parlare attraverso i racconti del nonno. In questo paese conoscerà tante persone importanti per la sua vita, sin dal suo arrivo fino alla sua morte il 25 Dicembre 2005.

10/09 _ Caminante

Regia: Frameoff
Anno di produzione: 2013
Durata: 80′
Produzione: frameOFF

IL PROGETTO
I Caminanti vivono a Noto da oltre 60 anni. Seminomadi, girano per la Sicilia e l’Italia vendendo palloncini o come arrotini, ombrellai e stagnini. Altri vivono isolati all’interno del quartiere, tra i simboli della propria cultura. Il ritratto della comunità complesso e variegato, anomalo ma compatto, realizzato attraverso uno sguardo che non tende al commento, che lascia l’occhio libero all’osservazione di quella che possiamo definire una cultura a sé stante.

Giovanna Alecci

- Pubblicità -