Squadra “Anti-Sporcaccioni”, firmata la convenzione tra Comune e Fipsas

1689
- Pubblicità a pagamento -

Firmato oggi pomeriggio un protocollo d’intesa tra il Comune di Rosolini e la Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacque (Fipsas) per i servizi di vigilanza, prevenzione e tutela ambientale, antincendio, guardia pesca nelle acque interne.

Pubblicità a Pagamento

Presenti alla firma del protocollo d’intesa il sindaco Pippo Incatasciato, il responsabile del settore “Ecologia”, Salvatore Speranza, l’assessore Franco Arangio, presidente delegato Fipsas, Santo Marescalco, e tutti gli agenti volontari Fipsas di Rosolini.

La convenzione è finalizzata a salvaguardare l’ambiente e la salute dei cittadini tramite un’azione di vigilanza tesa a valorizzare e difendere l’ambiente in generale e, in particolare, le zone protette e di significativo pregio naturalistico, sviluppare l’educazione ambientale e la protezione civile, nonché tutelare il verde pubblico.

Alla F.I.P.S.A.S., attraverso i propri volontari, sono affidati compiti di supporto e collaborazione con gli organi di vigilanza del territorio e potranno essere impiegati in attività di supporto alla Polizia Municipale in occasioni di eventi e manifestazioni varie, nonché a controllo e presidio delle aree ambientali, aree a verdi attrezzate e quelle adibite alla raccolta dei rifiuti e/o centri di raccolta comunali e isole ecologiche.

L’opera dei volontari in supporto a quella effettuata dalla Polizia Municipale potrà essere utilizzata per le seguenti attività di controllo ambientale:

  1. emergenza, abbandono, maltrattamento. Il servizio è attivo tutti i giorni dell’anno domeniche e festivi compresi.
  2. discariche abusive di eternit (amianto);
  3. discariche abusive cittadine e periferiche;
  4. fiume Tellaro, Prainito, Tellesimo, Favarotta e Palombieri/Scalarangio, ove di competenza Comunale;
  5. controllo dei giardini e verde pubblico;
  6. controllo ecologico per favorire un miglior servizio al personale addetto ai servizi di Igiene Urbana per le disposizioni inerenti la legge 152/2006, le ordinanze Sindacali, ovvero nel rispetto di tutte le norme Statali, Regionali, Provinciali e Comunali in materia ambientale;
  7. controllo ecologico sugli animali da affezione o passeggio, monitoraggio mirato al contenimento del fenomeno del randagismo e zoofilo in genere, vigilanza zootecnica, controllo monitoraggio e censimento cani pericolosi;
  8. controllo ambientale forestale, e prevenzione incendi boschivi.

L‘Amministrazione comunale a titolo di rimborso spese per  assicurazione dei volontari in servizio ( art. 7 della legge 266/91) e spese varie (telefoniche, postali, cancelleria) per organizzare il servizio oggetto della presente convenzione, si impegna ad erogare alla F.I.P.S.A.S. per lo svolgimento di quanto regolato dalla presente convenzione un contributo economico omnicomprensivo annuo di 2.500 euro.

La durata della convenzione è di anni 1 (uno), salvo espresso rinnovo nei termini di legge.

- Pubblicità a pagamento -