Un arresto per furto di limoni e 7 denunce: continua l’assiduo controllo dei Carabinieri

2781
- Pubblicità -

Proseguono con incisività i servizi posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Servizi che, secondo le linee guida impartite dal Comandante Provinciale Colonnello Luigi Grasso, sono stati ulteriormente intensificati alla luce degli ultimi avvenimenti avvenuti nel territorio del Comune di Rosolini. Numerose le pattuglie impiegate giorno e notte per il controllo della circolazione stradale e soprattutto per prevenire la commissione di reati contro il patrimonio. Al fine di garantire una risposta rapida e concreta alle varie esigenze rappresentate dalla cittadinanza il Comando Provinciale di Siracusa ha disposto altresì l’impiego della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento Carabinieri di Palermo, con la quale, nella serata di ieri, sabato 7 aprile, è stato svolto un servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori. Un servizio che da Rosolini si è esteso all’intera area Sud della provincia di Siracusa e che ha portato all’arresto di Blanco Giuseppe, classe 1971, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, in quanto sorpreso, unitamente ad un minore, denunciato alla competente Autorità Giudiziaria, nel tentativo di furto di circa 50kg di limoni. Oltre all’arresto altre 6 denunce per furto aggravato, possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli, e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Altresì sono state segnalate alla Prefettura di Siracusa 7 persone quali assuntori di sostanze stupefacenti, controllati 64 mezzi, 96 persone e contestate n.16 sanzioni al codice della strada: 11 per mancato uso della cintura di sicurezza, 3 per mancato uso del casco da parte di motociclisti e 2 per uso del cellulare alla guida.
Nei giorni scorsi il Comune di Rosolini è stato anche interessato dai controlli dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro (N.I.L.) di Siracusa, con servizi finalizzati ad infrenare il fenomeno del lavoro nero, verificando la regolare assunzione del personale trovato al lavoro negli esercizi commerciali controllati; è stata elevata 1 contravvenzione per contratto di lavoro scaduto.
L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Noto rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di ordine e sicurezza pubblica avanzate dai cittadini. Pertanto continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua e attività info-investigativa, contattando commercianti e cittadini al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati, è difatti fondamentale la collaborazione di tutti, non solo degli addetti ai lavori, ma anche e soprattutto della cittadinanza la quale è invitata a segnalare al numero di emergenza 112 qualsiasi situazione dubbia di cui venga a conoscenza.

- Pubblicità -