Un giorno in sella per i ragazzi dell’Aias, gli operatori: “Un sorriso per i nostri bambini speciali”

Un giorno in sella per i ragazzi dell’Aias, gli operatori: “Un sorriso per i nostri bambini speciali”

[adrotate banner=”10″]
Un pomeriggio di spensieratezza per i bambini dell’Aias trascorso al “Grand Canion Ranch Adventure Parc” a Rosolini.
Ieri gli operatori AIAS del centro P.D.A Noto grazie alla Famiglia Runza, Luigi, Rosanna e Giorgio, hanno regalato un sorriso a questi meravigliosi ragazzi, facendo loro vivere un’esperienza indimenticabile a contatto diretto con il cavallo.
[adrotate banner=”20″]
E poi la visita dell’intero ranch, che ha entusiasmato i ragazzi alla vista di asini, caprette e oche.
“Ringraziamo di cuore Luigi e Rosanna Runza – dicono le operatrici- per averci regalato queste emozioni. Con tanta pazienza e professionalità hanno accompagnato i nostri ragazzi in sella al cavallo, e un grazie immenso al bravissimo Giorgio che ci ha lasciato a bocca aperta regalandoci un assaggio dei suoi meravigliosi show!”
Una grande e affiatata realtà quella del centro Pda di Noto che “dovrebbe esistere in ogni città” – dicono le operatrici. “Questi bimbi hanno bisogno di attività extra, che possano aiutarli a sviluppare ancor di più le loro abilità motorie e ludico ricreative”. E poi spiegano: “Il servizio di accreditamento da parte di Aias presso il centro P.D.A. di Noto nasce nel 2018. Il progetto di carattere ludico-ricreativo, improntato alla gestione del tempo libero, alla socializzazione e all’integrazione sociale in favore di persone diversamente abili – minori e adulti – vede coinvolto un team di 7 educatori professionali, 2 assistenti sanitari e una responsabile del progetto che 3 giorni a settimana segue un gruppo di bambini e ragazzi “speciali”. Da 3 anni a questa parte sono state tante le attività svolte insieme con amore, professionalità e dedizione da parte di un’équipe tutta al femminile (o quasi)che con grande affiatamento sta accompagnando nella loro crescita questi bambini”.
[adrotate banner=”25″]
Nel team di professionisti al servizio di questi bambini e ragazzi ci sono: Dora Lisitano come Responsabile del servizio e tra gli educatori Mariagrazia Cataudella, Fiorenza Caruso, Giusy Cugno, Meluccia Fronterré e Chiara Muccio. Gli assistenti sono invece Giovanni Aprile e Corradina Maltese.
Sarebbe importante avere realtà come queste in tutte le città” – concludono. È un aiuto concreto alle famiglie, felici di vedere impegnati i loro ragazzi in attività di crescita e formazione.  Con la speranza che questo messaggio possa far breccia nel cuore di tanti affinché anche Rosolini possa avere un centro Diurno comunale a cui tutti i bambini con esigenze particolari possano fare riferimento”.
CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )