Un’altra vittoria per la CorAnt al campionato Open

122
- Pubblicità a pagamento -

Ennesimo successo di una stagione quasi perfetta per la Prima Squadra della CorAnt Basket Rosolini, che domenica 31 Marzo tra le mura amiche della Palestra G. la Pira, ha affrontato e vinto con il punteggio di 76 a 71 la formazione dell’Energy Catania.

Pubblicità a Pagamento

Una gara che alla vigilia si preannunciava tosta per l’esperienza degli avversari, combattuta e giocata a ritmi elevatissimi, ma che ha visto la squadra Rosolinese sempre in testa sin dai minuti iniziali.

Ottima la difesa della squadra di coach Mura, condita da fulminee ripartenze in contropiede e buoni tiri da lunga a media distanza. Unico lato negativo una gestione della palla non sempre lucida in attacco, soprattutto sotto pressione difensiva, con conseguenti palle perse che altrimenti avrebbero portato ad un successo ancora più largo.

In difesa invece, troppe sbavature che hanno portato a commettere troppi falli (alla fine saranno ben 4 i giocatori fuori per limiti di falli e tutto il resto della squadra finirà con 3 o 4 falli), e che hanno concesso agli ospiti di realizzare ben 30 punti su tiro libero.

In linea generale, ottima comunque la prestazione del collettivo, che oramai deve pensare solo a se stesso senza guardare i risultati delle inseguitrici; infatti mancano solo tre gare al termine della prima fase, e con altrettante vittorie la CorAnt Basket si laureerebbe Campione del proprio girone e affronterebbe i playoff avendo anche il fattore campo a favore.

Da denotare tre fattori importanti che hanno spinto i Rosolinesi alla vittoria: il primo in assoluto e il più importante la spinta del pubblico sempre presente e numeroso, che caldamente e incessantemente supporta la CorAnt, che rappresenta ormai il valore aggiunto di questa squadra; il secondo, l’apporto di tutto il roster che ha contribuito andando a referto, così da non dare punti di riferimento agli avversari; il terzo, un Capitano/Coach, Mura Antonio, che nonostante le quasi 40 primavere riesce a gestire in campo i ragazzi e a essere sempre decisivo nei momenti importanti. I tabellini dell’incontro : Mura (Cap.) 20, Amore 15, Vicari 14, Pulino 8, Terribile 5, Cuccuzza 5, Gieri 3, Avveduto 2, Salemi 2, Calvo 2, Pitrolo.

- Pubblicità a pagamento -