14 Atlete dell’Olimpia Rosolini impegnate alle Nazionali

593
Le 14 atlete dell'Olimpia Sporting Rosolini
- Pubblicità -

Sono 14 le atlete dell’Olimpia Sporting Rosolini, che stamani saliranno in pedana per partecipare alla fase nazionale di Ginnastica Artistica che si sta svolgendo in Sicilia, a Erice, dall’1 al 3 giugno.

- Pubblicità -

Un risultato che l’Olimpia Rosolini, diretta dai maestri Maria Mezzasalma e Corrado Vaccaro, ha ottenuto dopo ardue selezioni, prima nella fase interprovinciale e, successivamente, con la fase regionale che si è svolta a Ispica, al “PalaBrancati”, lo scorso 5 e 6 maggio.

Le ginnaste qualificate sono pronte a gareggiare, emozionate e concentratissime.

A Serena Cucuzza, classificatasi al 4° posto alle “Regionali” nella categoria “Pulcine B2”, Caterina Figura (4° posto nella Giovani B2), Aurora Borgia (5° posto Giovani B2), Giulia Fidilio (4°), Martina Di Mari (7°) e Adele Faraone (9°) nella categoria “Allieve B2”, Sara Caccamo (5° “Giovani B1”), Giulia Perricone (3°) e Desiree Floriddia 4° nelle “Allieve B1”, Michela Floriddia (3°), Melania Trombatore (4°) e Chiara Cavarra (7°) nella categoria “Ragazze B1”, Federica Martino 2° nella “Senior B2” e, infine, a Gloria Falco con un 4° posto nella categoria “Ragazze B2”, va l’augurio di dare il meglio e di divertirsi.

Abbiamo disputato un bel campionato “Regionale” -ammettono i maestri Maria Mezzasalma e Corrado Vaccaro-, anche se in tante occasioni abbiamo sfiorato il podio piazzandoci al 4° posto con ben 6 atlete. Bisogna però dire che queste posizioni hanno un valore molto grande se comparato al numero di atlete provenienti da tutta la Sicilia e che hanno preso parte in ogni categoria. Per questo ci riteniamo ampiamente soddisfatti dei risultati ottenuti e adesso siamo pronti per affrontare al meglio l’impegno “clou” dell’anno rappresentato dalla “Nazionali” . Le ragazze sono pronte e affiatate per ben figurare”.

Rosolini si conferma sempre più una città di sportivi, e il fatto che atlete così giovani raggiungano la possibilità di partecipare a match così importanti, è già un successo vincente e un ottimo trampolino di lancio.

A loro, e agli istruttori che le seguono con pazienza e professionalità, va tutto il nostro tifo, e la nostra stima.

 

- Pubblicità -