Contrada Tagliati, residenti a lavoro per ripulire la strada da spazzatura ed erbacce

Contrada Tagliati, residenti a lavoro per ripulire la strada da spazzatura ed erbacce

[adrotate banner= “10”]

La strada comunale “Tagliati” continua ad essere al centro di attenzioni e di pulizia. Dopo gli interventi dell’amministrazione comunale tramite la ditta “Caruso Scavi”, oggi sono i residenti ad adoperarsi per dare decoro ad una strada spesso e volentieri dimenticata dalle istituzioni in passato.

[adrotate banner= “20”]

La strada di contrada Tagliati, inoltre, oggi svolge un ruolo importante visto che viene utilizzata dagli automobilisti per bypassare la provinciale Rosolini-Pachino, oggetto di lavori di riqualificazione.

[adrotate banner= “25”]

Stamattina a imbracciare pale, decespugliatori e tanta pazienza sono stati i residenti Pietro Garofalo e i figlio, e Giuseppe Gennaro, aiutati da due ditte, l’azienda Turlà Movimento Terra e la “Giannone Arredamenti” che hanno utilizzato mezzi meccanici.

[adrotate banner= “31”]

Lavori che sono serviti per eliminare tutte le erbacce a bordi della strada ma anche spazzatura che viene depositata dall’incivile di turno.

“Abbiamo voluto mettere in essere questa iniziativa come forma di sensibilizzazione -dicono i residenti-. Il territorio è nostro e non possiamo continuare a vederlo degradato in questo modo. Spero che chi di dovere attivi dei servizi di controllo serrati perché non manca giorno che qualcuno deposita immondizia e altro materiale. E il degrado è servito”.

[adrotate banner= “32”]

Nello stesso tempo i residenti chiedono “ai cittadini di mantenere pulito e di togliere le erbacce a ridosso dei propri confini. Sarebbe un gesto apprezzato”.

I problemi di contrada Tagliati sono comunque annosi. Primo fra tutti il sottopasso autostradale che continua ad allagarsi nelle giornate di pioggia in attesa di un intervento del Consorzio Autostradale così come convenuto nel sopralluogo con tecnici e amministratori comunali.

[adrotate banner= “33”]

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )