Da venerdì a domenica l’Ass.Macrostigma propone: “Nel cavo della cava”

508
- Pubblicità a pagamento -

Un viaggio tra il sapere e i sapori dell’acquacoltura del Val Di Noto. Tra venerdì 27 e domenica 29 settembre l’Associazione Macrostigma internacional, approfittando dei fondi “PO FEAMP 2014/2020 Sicilia”, ci guiderà all’interessante scoperta del mondo dell’acquacoltura iblea con l’appuntamento “Nel cavo della cava”: una kermesse teorica, con conferenze e relatori esperti, e pratica (e anche gustosa), con assaggi di pietanze a base di trota.

A fare da cornice all’iniziativa, il suggestivo scenario di Piazza Masaniello, che ospiterà stand espositivi con show cooking e prodotti ittici, in cui a farla da padrona sarà ovviamente la trota macrostigma, protagonista di incontri frontali e di momenti di vera e propria degustazione, arricchita dai vini dell’azienda vitivinicola “Terre di Noto”.

Pubblicità a Pagamento

Il taglio del nastro è previsto oggi pomeriggio alle ore 16:00 presso la Sala Cartia del Palazzo Comunale, dove verrà presentato il progetto e il palinsesto della manifestazione con l’inaugurazione della mostra fotografica “L’acquacoltura siciliana e le specie ittiche allevate”.

Il calendario degli appuntamenti, che proseguirà sabato e domenica, prevede convegni più tecnici e conoscitivi, anche sulle caratteristiche nutrizionali e organolettiche dei prodotti ittici allevati, e la preziosa presenza dell’Alberghiero dell’Istituto Superiore Archimede che, grazie a un team di circa 20 studenti tra indirizzo cucina, sala e vendita e accoglienza turistica, si occuperà appunto, oltre che della ristorazione, della ricezione tramite hostess e steward nelle varie conferenze in programma.

Il tutto, affiancato dal contributo fattivo e logistico del Comune di Rosolini.

La nostra Amministrazione, che da tempo sta lavorando su questo tipo di progettualità – interviene il Sindaco -, ha pensato bene a coniugare questi due momenti che sono l’uno la festa religiosa del Sacro Cuore, in programma questo weeekend, che noi vogliamo portare avanti sempre di più di quanto non sia stato fatto finora, valorizzando il pellegrinaggio religioso, e l’altro questo evento che punta sulla valorizzazione dei prodotti del territorio, in questo caso la trota macrostigma, pesce d’acqua dolce poco conosciuto ma molto prezioso”.

L’Associazione Macrostigma internacional invita tutti a partecipare attivamente a questa esperienza unica “tra i saperi e i sapori…nel cavo della cava!”.

- Pubblicità a pagamento -