- Pubblicità a pagamento -

I grassi (o lipidi) sono la miglior fonte di energia per il nostro corpo. Tramite un processo di combustione ricaviamo circa 9Kcal per ogni grammo di grasso introdotto, mentre dalle proteine e dagli zuccheri ne ricaviamo solo 4Kcal/g. Ecco perché sono considerati i principali responsabili dell’aumento di peso.

Pubblicità a Pagamento

Non dobbiamo dimenticarci, però, che i lipidi svolgono funzioni indispensabili per la nostra sopravvivenza: facilitano l’assorbimento di vitamine e minerali, costituiscono le membrane cellulari e la guaina mielinica dei nervi, inoltre, sono essenziali per la coagulazione sanguigna, per garantire il mantenimento degli sforzi muscolari prolungati e per il processo di infiammazione.

Un punto fondamentale è capire che i lipidi non sono tutti uguali: i grassi “buoni” includono i monoinsaturi e polinsaturi mentre per grassi “cattivi” si intendono i trans provenienti dalle trasformazioni industriali e quelli saturi. I grassi trans dovrebbero essere meno del 2% dell’energia totale ricavata dai cibi per ridurre i rischi per la nostra salute, soprattutto a livello cardiovascolare.

 

L’American Heart Association suggerisce che l’8-10% delle calorie giornaliere dovrebbero provenire da grassi polinsaturi e che ci sono evidenze che aumentarne il consumo fino al 15% delle calorie giornaliere al posto dei saturi, possa ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Consumare “grassi buoni” al posto di quelli “cattivi” può aiutare anche a prevenire il fenomeno dell’insulino-resistenza, precursore del diabete.

In poche parole, per essere più sani dovremmo aumentare il consumo di olio di oliva extravergine, semi oleosi, frutta secca, pesce e avocado al posto di salsicce, insaccati, carne (soprattutto grassa), merendine e altro cibo spazzatura, dolci confezionati e formaggio.

Affidati sempre ad un professionista della Nutrizione, prenota un appuntamento.

Dott.ssa Graziana Fava

Dott.ssa Graziana Fava
BIOLOGO NUTRIZIONISTA
351 917 46 46
graziana.fava@biologo.onb.it

- Pubblicità a pagamento -