Il Consiglio approva all’unanimità il piano triennale delle opere pubbliche

325
- Pubblicità a pagamento -

Un serie di questioni legate al punto 7 dell’ordine del giorno, hanno surriscaldato la discussione tra maggioranza e opposizione durante la seduta del Consiglio Comunale in programma ieri sera. Nell’aula consiliare del Palazzo di città a incalzare sugli argomenti, ci ha pensato il consigliere Tino Di rosolini che, in un’ottica di “opposizione costruttiva”, ha in un primo momento messo i puntini sulle “i” per poi porsi, in nome di tutta l’opposizione, in un’apertura di dialogo che ha portato tutti sulla retta via: all’unanimità il consiglio ha approvato il programma delle opere pubbliche per il triennio 2018/2019.

Pubblicità a Pagamento

Il benestare di tutto il Consiglio è arrivato dopo una breve sospensione della seduta in cui si è riunita la Commissione sui Lavori Pubblici per valutare i suggerimenti di modifica avanzati dalle due parti:

– Il passaggio del punto 17 riguardante l’impianto natatorio dal 2018 al 2019.

– Il passaggio del punto 34, riguardante i lavori sul rischio e mitigazione idrogeologica di Cava Santa, al 2018.

– Il passaggio del punto 22 del programma riguardante il progetto di finanza sul fotovoltaico, da slittare al 2019.

Ad abbattere infine i paletti dei consiglieri di opposizione, la decisione di un maxi emendamento che ha toccato, oltre questi punti, materie altrettanto fondamentali avanzate dalla maggioranza, quali la variante al bando della pubblica illuminazione con una riduzione dell’importo prospettato a 1milione di euro, e l’inserimento dei due cantieri regionali per il progetto del parcheggio in Via Ronchi e per la sistemazione di tutta la zona circostante la parte nuova del Cimitero.

Queste le “correzioni” prioritarie su cui anche il Collegio dei Revisori dei conti ha espresso parere farorevole con l’avvertenza che le maggiori previsioni di spesa trovino integrale copertura nel bilancio di previsione e che vengano garantiti gli equilibri di bilancio.

A esprimere gratitudine e consenso, anche il Sindaco che ringrazia tutti per la collaborazione: “Questa nota di collaborazione è positiva, come è positiva che questa amministrazione abbia in fondo fornito le delucidaizoni tali da convincere delle bontà degli interventi questa opposizione. E se ha votato positivamente evidentemente auspica il meglio per la città. Io vi ringrazio di questa votazione, ritengo che sia stata stimolante e che avete stimolato le giuste riflessioni”.

In conclusione, la seduta del Consiglio Comunale, su proposta del consigliere Calvo, è stata aggiornata mercoledì 31 ottobre alle ore 20:30.

I punti restanti all’ordine del giorno saranno:

3. Determinazione del gettone di presenza dei Consiglieri Comunali per la partecipazione alle sedute del Consiglio e delle Commissioni Consiliari.

4. Disposizioni attuative della Legge 219/2017 “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”. Istituzione registro delle dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT). Approvazione regolamento.

5. Presa d’atto del D.D.G. n. 158 del 04.10.2016, di approvazione della variante puntuale P.R.G. per cambio di destinazione urbanistica di area con vincoli scaduti.

6. Individuazione e quantificazione delle aree per insediamenti produttivi e per insediamenti residenziali di edilizia economica e popolare, ai sensi dell’art. 14 del D.Legislativo 25.02.1995 n.7 Bilancio Comunale 2018.

Con “l’aggiunta di mozioni e interpellanze”, propone Di Rosolini nell’informare che tutti i consiglieri di opposizione rinunceranno al gettone di presenza per Consiglio e Commissioni.

 

- Pubblicità a pagamento -