Il Consiglio Comunale approva il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima

211
- Pubblicità a pagamento -

Tra i punti approvati dal Consiglio Comunale nel corso dell’ultima seduta consiliare (5 giugno u.s.) quello inerente l’adesione del Comune di Rosolini al “Patto dei Sindaci per promuovere le adesioni volontarie ai PAESC” (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima).

Pubblicità a Pagamento

Si tratta dello strumento operativo  con il quale le singole Amministrazioni delineano in che modo intendono ridurre le emissioni di CO2 secondo le indicazioni fissate dall’Unione europea entro il 2020.

Soddisfazione da parte del Presidente del Consiglio Comunale Piergiorgio Gerratana.

Ringrazio il Consiglio Comunale – afferma il Presidente – nella sua interezza per aver mostrato una forte sensibilità sui temi dello sviluppo ambientale  approvando uno strumento dall’importanza strategica fondamentale per il futuro della nostra comunità. Un ulteriore passo in avanti  che dimostra la ferma volontà di portare avanti gli impegni assunti, non ultimo quello in occasione della giornata mondiale in difesa del clima, da parte dell’Amministrazione attiva e del Consiglio Comunale a salvaguardia dell’ambiente.  Il PAESC, al quale aderiscono oltre 7.000 Enti locali, è il più grande movimento, su scala mondiale, delle città per le azioni a favore del clima e dell’energia. L’approvazione del PAESC consentirà al nostro Comune non solo di potere aderire alle iniziative di rilevanza europea attivando politiche ambientali improntate al contenimento delle emissioni ma anche di poter partecipare ai bandi europei per intercettare specifiche linee di finanziamento per la realizzazione di interventi previsti  nel Piano. Mi riferisco in particolare alla pubblica illuminazione della rete cittadina, agli interventi per il miglioramento delle prestazioni energetiche delle strutture pubbliche attraverso la solarizzazione degli edifici scolastici della città, all’implementazione della mobilità sostenibile. Inoltre, l’approvazione di questo atto, ci permetterà di procedere di avviare l’iter per l’avviso di manifestazione di interesse al fine di individuare apposita figura professionale, idonea allo svolgimento di Energy Manager Comunale”.

Gerratana, infine, rivolge un invito a tutti i cittadini.

L’impegno  a favore del clima e dell’energia – afferma – non è esclusivo compito degli Amministratori di turno,  ma occorre l’impegno di ogni singolo cittadino perché il futuro sta nelle mani di tutti noi. Ognuno, nella sua vita di tutti i giorni, può fare qualcosa per rendere l’ambiente più pulito e più vivibile”.

- Pubblicità a pagamento -