Il PalaTricomi ritorna “in vita” grazie alla “Trinacria Team”, domenica 9 settembre l’inaugurazione

776
Il palazzetto dello sport "Pietro Tricomi"
- Pubblicità -

È rimasto chiuso per 3 anni, negando ai giovani rosolinesi un luogo ideale dove poter far sport. Una struttura che era il fiore all’occhiello dell’intera zona sud ma che, a causa di una tromba d’aria nel 2015, è stata chiusa al pubblico per i danni subiti alla copertura e agli infissi. E rischiava di rimanere chiusa per tanti altri anni. Era stato richiesto anche lo stato di calamità naturale con i danni che furono quantificati in circa 300.000 euro. Ma niente. Nessuna risposta è pervenuta dalle istituzioni e il palazzetto è rimasto “agonizzante” fino ad oggi.

- Pubblicità -

A rispondere, invece, è stata la “Trinacria Team Muay Thai” di Bruno Bontidari e Liliana Voicu che hanno creduto nel progetto di recuperare il palazzetto, rispondendo favorevolmente alla manifestazione di interesse promossa dall’amministrazione comunale. La Trinacria Team, che gestirà la struttura per 10 anni rinnovabili per altri 10, ha messo i finanziamenti necessarie per sistemare la struttura e domenica 9 settembre il Palazzetto “Pietro Tricomi” ritornerà in tutto il suo splendore ad ospitare eventi sportivi e sedute di allenamento per qualsiasi tipo di sport.

“Abbiamo voluto fortemente riportare agibile il palazzetto perchè non potevamo lasciare chiuso una struttura che rappresenta un punto di riferimento non solo per Rosolini ma per tutta la zona sud -dice Bruno Botindari-. Oltre all’aspetto puramente sportivo-lavorativo sono spinto da un affetto personale. Quella struttura, infatti, è intitolata a mio nonno Giovanni Pietro Tricomi e vederlo abbandonato a se stesso è stato struggente e difficile da accettare. Per questo abbiamo messo da parte gli indugi e abbiamo preferito agire”.

Un investimento che ha superato abbondantemente i limiti di spesa della Trinacria, e adesso si spera di recuperare quelle somme con i 20 anni di gestione. Oltre alla parte sportiva è stato completamente ristrutturato anche il chiosco bar all’interno.

Quindi il 9 settembre, alle 18.30, la struttura sarà pronta per farsi ammirare in tutto il suo ritrovato splendore. Non rimane che partecipare per fare i complimenti ai giovani che hanno saputo intervenire lì dove le istituzioni sono state latitanti.

- Pubblicità -