“Il Sindaco Pescatore”, sabato sera in piazza Garibaldi la proiezione del film: “Che sia da esempio per i nostri politici”

“Il Sindaco Pescatore”, sabato sera in piazza Garibaldi la proiezione del film: “Che sia da esempio per i nostri politici”

“Ho scoperto una cosa che non avrei mai voluto scoprire”. Sono queste le parole che il sindaco di Pollica, Angelo Vassallo, soprannominato “Il sindaco Pescatore”, aveva confidato ad un amico proprio qualche giorno prima di essere raggiunto da sette colpi di pistola. Una morte avvenuta nel 2010 avvolta ancora oggi nel mistero ma che non ha mai cessato di gridare “Verità”, soprattutto dopo che la Rai ha dedicato a lui un film che ha riscosso un grande successo.

“Il sindaco pescatore” è il film che l’associazione “Città Verde” di Rosolini, di cui è presidente il dinamico Giorgio Zocco, ha deciso di proiettare in piazza Garibaldi sabato 24 luglio, con inizio ore 21, per un evento ideato in collaborazione con la pizzeria “Il Carrubo” e la ditta “Fabrizio Zini”.

Motivo della proiezione?

A spiegarlo è proprio il presidente di “Città Verde”: “È uno di quei film che un politico dovrebbe vedere una volta al mese. Soprattutto i nostri politici che in ogni campagna elettorale riempiono di parole del nostre piazze. Sabato sera in piazza Garibaldi sarà di scena lui, il “sindaco pescatore”, un esempio di correttezza, testardaggine e rispetto per quella fascia che la città gli ha affidato per ben 4 volte consecutive con il 100% dei voti, pronto a fare gli interessi della collettività con scelte forti e coraggiose, combattendo con coraggio il sistema affaristico e clientelare per il rispetto dell’ambiente. È vero, è stato ucciso, ma il suo coraggio, oltre a cambiare il volto ad una città, è rimasto indelebile nel tempo. È un eroe dei nostri tempi. A Rosolini abbiamo bisogno di persone che guardino veramente al rilancio della città, al rispetto dell’ambiente, mettendo da parte il sistema affaristico per il bene comune. Per questo, oltre tutta la cittadinanza, il mio invito per sabato sera è rivolto a chi ha intenzione di candidarsi a sindaco di Rosolini e a chi vuole ricoprire il delicato compito di consigliere comunale. È un invito, non certo un obbligo, ma farebbe veramente piacere vedere sabato sera in piazza Garibaldi la politica rendere omaggio ad un uomo che ha dato la vita a favore dell’amore per la sua città”.

Chi era Angelo Vassallo

Soprannominato “Sindaco Pescatore” per il suo passato di pescatore e per l’amore per il mare e la terra, Angelo Vassallo era un uomo amato e rispettato, una figura esemplare della “bella politica”. Eletto sindaco di Pollica, piccolo comune del Cilento, per ben tre mandati, dal 1995 al 2010 (fu eletto anche una quarta volta con il 100% dei voti prima di essere ucciso), Vassallo ha amministrato il suo comune all’insegna della legalità, del rispetto dell’ambiente e delle persone, valorizzando le risorse migliori del territorio e testimoniando con il proprio impegno, e al prezzo della propria vita, la volontà di costruire un futuro diverso per la propria terra.

Il film

La fiction, diretta da Maurizio Zaccaro, è liberamente tratta dall’omonimo libro scritto dal fratello Dario Vassallo e Nello Governato (Edizioni Mondadori) con la sceneggiatura di Salvatore Basile. Ad interpretare Vassallo è Sergio Castellitto, insieme a lui c’è l’attore Renato Carpentieri nei panni di Gerardo Spira, il fedelissimo segretario comunale ai tempi della sua amministrazione. Nel ruolo di Antonio, il figlio di Angelo, l’attore Andrea Di Maria, noto per essere al fianco di Vincenzo Salemme in film e spettacoli teatrali.

Gli organizzatori

L’evento è organizzato dall’associazione Città Verde, dalla ditta “Fabrizio Zini” e dalla pizzeria “Il Carrubo” di piazza Garibaldi. Lo schermo gigante, fornito dall’impiantistica “Giuseppe Santacroce”, sarà posizionato proprio nelle vicinanze della pizzeria. Si potrà quindi guastare un ottima pizza durante la visione che prenderà inizio per le 21 circa.

CATEGORIE
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )