“La lama sottile dell’amore” il romanzo del prof. Corrado Calvo approda a Venezia

“La lama sottile dell’amore” il romanzo del prof. Corrado Calvo approda a Venezia

Alla Rassegna veneziana, che si svolgerà al Lido, nel prestigioso e scenografico palcoscenico del Festival Internazionale del Cinema, sarà presente l’ultimo romanzo dello scrittore rosolinese.

[adrotate banner=”10″]

A Venezia, più precisamente al Lido torna anche quest’anno Libri in Spiaggia, rassegna giunta alla sua undicesima edizione.

Libri in Spiaggia è un’iniziativa culturale di assoluto prestigio, ideata da Giacomo Baresi, per valorizzare e incentivare la lettura, con attenzione a romanzi e saggi di recente pubblicazione.

[adrotate banner=”20″]

La rassegna è organizzata dal Comune di Venezia in collaborazione con l’Università Popolare di Venezia e sarà ospitata nei locali del Tennis Club Venezia, il più importante circolo sportivo del Lido. La Mostra del Cinema si svolge a poca distanza dai locali del club.

[adrotate banner=”25″]

Presto uscirà il calendario dei Libri in spiaggia e tra i primi appuntamenti, a fine maggio, ci sarà quello con La lama sottile dell’amore.

[adrotate banner=”31″]

È un onore e un prestigio non da poco per me essere stato invitato a una manifestazione così famosa che si svolge nel centro della capitale del cinema” – dichiara il Prof. Corrado Calvo. “Per questo ringrazio la dottoressa Daniela Zamburlin, curatrice della manifestazione, l’ideatore dell’iniziativa Giacomo Baresi, gli organizzatori e gli amministratori che si occupano dell’evento. Venezia ha mostrato già di apprezzare i miei romanzi, lo ha fatto nel maggio 2014 con “Nel nome del padre. Dear Frank, Giorgio caro”, arrivato al quarto posto al Premio Thesaurus ideato e gestito dalla Marcegaglia Tourism. Approfondirò i temi del romanzo anche grazie alle letture affidate ai componenti dell’Associazione Voci di Carta, che sin d’ora ringrazio.”

[adrotate banner=”32″]

Non c’è mare più bello per farvi il bagno e la vicinanza di una simile città è qualcosa di unico”, scriveva nel lontano 1934 Thomas Mann, appassionato amante di Venezia e del suo Lido. E con l’eco di questo mare si intrecceranno le parole de La lama sottile dell’amore, per ribadire ancora una volta l’importanza della scrittura e della lettura, la passione per la conoscenza ed il bisogno di comunicare sentimenti, emozioni, storia e poesia della mente e del cuore”.

[adrotate banner=”33″]

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )