Lega Rosolini “disorientata” dopo il ritiro di Gennaro, ma “il nostro obiettivo resta il centro destra unito!”

Lega Rosolini “disorientata” dopo il ritiro di Gennaro, ma “il nostro obiettivo resta il centro destra unito!”

[adrotate banner=”33″]

Lega Rosolini, fino a ieri, era a sostegno dell’Avvocato Pinello Gennaro come candidato sindaco della città.

L’obiettivo era – e a quanto pare è ancora – “quello di un grande e unito centro destra in città, che potesse confluire in un unico e solo candidato”.

[adrotate banner=”10″]

Già a Giugno la Lega per tramite il suo coordinatore comunale, Dino Gennaro, aveva le idee chiare, chiarissime, sul suo sostegno al candidato sindaco Pinello Gennaro che si pensava avesse avuto il giusto carisma per riunire tutto il centro destra cittadino.

Ma oggi, dopo l’annuncio del ritiro della candidatura dell’Avvocato Gennaro sulla sua pagina social, Lega Rosolini che appare da un lato quasi disorientata, dall’altro rimprovera l’ex candidato sindaco e tra le righe di un suo comunicato annuncia già la sua scelta.

[adrotate banner=”20″]

“Caro Pinello, – scrive il coordinatore Dino Gennaro in un commento al post dell’avvocato- comprendo la tua amarezza, ma come la tua designazione a candidato sindaco ci ha visto impegnati in estenuanti riunioni, anche il tuo disimpegno da candidato Sindaco sarebbe dovuto passare da un confronto. Un’altra occasione di buona politica mancata. Siamo stati licenziati con un messaggio whatsapp!”

[adrotate banner=”25″]

In un comunicato invece Lega Rosolini evidenzia: “Il tentennare del nostro candidato sindaco ad esternare pubblicamente il progetto alla città, ha prestato il fianco ad altre componenti del centro destra permettendogli, ad oggi, di raggruppare intorno a sé la lista di Fratelli d’Italia, componenti di Forza Italia e Rosolini La Nostra Terra facendo vacillare il nostro progetto che si incentra sull’Avv. Gennaro.
L’obiettivo della Lega Rosolini rimane il centro destra unito a prescindere da chi interpreta il progetto della coalizione di centro destra, non lasceremo mai la città nelle mani del PD i cui esponenti hanno portato Rosolini al dissesto. Buon lavoro a tutti”.
[adrotate banner=”31″]
Mai il Pd, mai Vaccaro quindi. Nessun cenno ai candidati Pippo Incatasciato e Franco Di Tommasi.
La coalizione di Giovanni Spadola, per quanto si apprende, pare non voler “accettare” nessun ingresso.
Il centro destra unito quindi, come unico obiettivo di Lega, in ogni caso, non potrà che trovarsi nel candidato sindaco Tino Di Rosolini. Almeno, al momento, sembra proprio così.
[adrotate banner=”32″]
CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )