Lunedì 24 gennaio il ritorno tra i banchi di scuola, Spadola: “A lavoro per un rientro nella massima sicurezza”

Lunedì 24 gennaio il ritorno tra i banchi di scuola, Spadola: “A lavoro per un rientro nella massima sicurezza”

[adrotate banner= “10”]

Dopo circa un mese tra vacanze e didattica a distanza, lunedì 24 gennaio, le scuole di Rosolini ritorneranno ad ospitare i propri alunni con la didattica in presenza e, per l’occasione, l’amministrazione comunale ha voluto fare le cose per bene assicurando un impegno a 360°.

[adrotate banner= “20”]

Oltre al “Tampone Day” che si svolgerà domani nell’area di protezione civile rivolto a tutti gli studenti, proprio in queste ore si stanno svolgendo operazioni di bonifica in tutti i locali scolastici tra sanificazione, effettuati dalla ditta BSF, di Caltannissetta, e la pulizia dei giardini esterni in collaborazione con l’associazione “Città Verde” del presidente Giorgio Zocco.

“Ringrazio Città Verde e il presidente Giorgio Zocco per la scerbatura e il decoro delle scuole Santa Alessandra e Sacro Cuore -dice il sindaco Giovanni Spadola-. Così come oggi abbiamo predisposto una sanificazione straordinaria in tutti gli istituti scolastici tramite la BSF. Le scuole saranno pulite, sanificate e, domani con il Tampone Day, sarà un rientro più sicuro possibile per tutelare gli studenti e le famiglie”.

[adrotate banner= “25”]

Anche il plesso “La Pira”, qualche giorno fa, era stato già oggetto di pulizia e scerbatura, avvenuta grazie alla “Corant Basket” e all’associazione “Città Verde”. Inoltre in questi giorni l’amministrazione comunale ha riattivato alcuni impianti di riscaldamento che risultavano malfunzionanti da diversi anni.

E domani, domenica 23 gennaio, sarà il giorno del “Tampone day”. Una grande macchina organizzativa formata da medici, infermieri, volontari, si ritroverà nell’area di protezione civile per effettuare i tamponi a tutta la popolazione scolastica. Si inizierà alle 8,30 per finire verso le 17 e saranno coinvolti gli alunni dell’infanzia, elementare, media e superiori.

[adrotate banner= “31”]

Per cercare di far defluire il traffico in maniera più veloce possibile, sono state posizionate quattro postazioni e gli utenti non dovranno attendere l’esito del tampone ma saranno raggiunti a casa da una telefonata in caso di risultato positivo al tampone.

“Voglio ringraziare tutti i medici, infermieri e volontari che domani prenderanno parte allo screening della popolazione scolastica -conclude il sindaco-. Assieme alla Pharmintek del dottor Nino Cavarra, abbiamo acquistato 4.000 tamponi già lo scorso mese di dicembre, perché il rientro sicuro a scuola era nei nostri piani sin da subito. Poi lo “Stop” decretato dalla Regione ha fatto slittare questo screening. Invito i cittadini ad approfittare di questa giornata che ricordo essere totalmente gratuita per le famiglie. Mi scuso sin da adesso se si dovrà attendere un po’, ma abbiamo cercato di organizzare il “Tampone Day” nella maniera di recare meno disagi possibili agli utenti con tempi di attesa veramente ridotti al massimo”.

[adrotate banner= “32”]

A collaborare alla buona riuscita del “Tampone Day” sono infatti diversi associazioni di volontariato tra cui la Misericordia, l’Avis comunale, gli Scout Rosolini 2, la protezione civile “Legionari di Nassirya”, nonché il Corpo di Polizia Municipale e tanti privati che assicureranno un apporto al personale medico.

“Sarà un lavoro di squadra eccezionale -conclude Spadola-. Un grazie, infine, a tutti loro, ma un grazie particolare lo voglio rivolgere a tutti i cittadini che prenderanno parte allo screening. Sappiamo che non è obbligatorio ma è necessaria responsabilità da parte di tutti. E da parte nostra era doveroso provare il tutto per tutto per rendere il ritorno a scuola più sicuro possibile”.

[adrotate banner= “33”]

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )