Mensa scolastica, la ditta “Frasca” rinuncia “a malincuore” all’appalto, al suo posto ditta di Bagheria

1940
- Pubblicità a pagamento -

Si era aggiudicata in via provvisoria la gara d’appalto per la gestione della mensa scolastica, ma, mercoledì scorso, ha presentato una nota con la quale ha rinunciato “a malincuore” all’aggiudicazione definitiva.

È mistero sulla refezione scolastica, servizio che dovrebbe partire entro la fine del mese di ottobre. Ad aggiudicarsi il servizio era stata la ditta “Alessandro Frasca” di Rosolini, con un punteggio di 42,20, ma il 3 ottobre scorso avrebbe informato il Comune della decisione di non voler procedere all’aggiudicazione definitiva, rifiutando di fatto di l’affidamento del servizio.

Al Comune di Rosolini, adesso, non rimane altro che far scorrere la graduatoria e affidare il servizio alla seconda ditta classificatasi, la Coop “L’Orchidea” con sede in Bagheria, in provincia di Palermo.

 

- Pubblicità -