Revisione Piano Regolatore Generale: il Sindaco incontra i professionisti locali

706
- Pubblicità -

Si è tenuto ieri pomeriggio presso l’aula consiliare del Palazzo Comunale di via Roma 2, il previsto incontro esplorativo, promosso dal Sindaco Corrado Calvo, con professionisti locali, ingegneri, architetti, geologi, agronomi, geometri e tecnici vari per la redazione della revisione del piano regolatore generale. Una iniziativa, come ha tenuto a sottolineare il Sindaco, che si inquadra nell’ambito del confronto che l’Amministrazione comunale intende sviluppare al fine di operare delle scelte condivise che riguardano il futuro socio –economico del territorio. “Ho voluto questo incontro – afferma il primo cittadino – per cercare di chiudere questa vicenda del Piano Regolare Generale che deve essere revisionato in tempi celeri per scadenza vincoli preordinati all’esproprio e ad un tempo per dare alla comunità uno strumento urbanistico rispondente alle attuali esigenze del territorio”. Il Sindaco inoltre ha evidenziato la necessità di una sinergia di sforzi tra la struttura tecnica comunale che, seppure dotata di figure professionali idonee, data la molteplicità dei compiti affidati a cui deve far fronte giornalmente, risulterebbe difficile redigere il Piano in tempi rapidi. A fare il punto sulla stato del Prg il gruppo di progettazione composto dei tecnici comunali, l’ing. Corrado Mingo, quale coordinatore nonché Responsabile dell’Utc. geom. Giuseppe Santacroce quale Rup e geom. Salvatore Speranza Responsabile del Settore Urbanistica. Dai tre responsabili un excursus dell’iter seguito nel corso degli anni caratterizzato da incarichi conferiti a vari tecnici, da commissariamenti ecc, e che dopo un avvio abbastanza spedito ci si ritrova in una fase di stallo per cui si rende necessario un nuovo e propositivo input. Prima di avviare il confronto tra le parti il Sindaco Calvo, ha evidenziato le scarse risorse finanziarie del’Ente che non consentono ad oggi di impegnare somme per il conferimento dell’incarico e ravvisata quindi, la necessità di avere una concreta disponibilità da parte dei professionisti locali per permettere la costituzione di gruppi di lavoro coordinati dallo staff dell’Ufficio Tecnico Comunale. Nel corso del dibattito da parte dei professioni sono emerse alcune criticità e formulate diverse proposte di lavoro; un lavoro che vada condiviso non solo con i tecnici e professionisti ma con tutte le realtà socio –economiche della città. Valutata inoltre in modo positivo la proposta di rendersi disponili per una collaborazione con il gruppo tecnico comunale . A conclusione il Sindaco Calvo ha voluto sottolineare ancora una volta come l’incontro sia stato un incontro interlocutorio al quale ne seguiranno degli altri operativi. “ Credo che l’incontro odierno – afferma il Sindaco Calvo – debba essere valutato positivamente in quanto segna il punto di partenza per una nuova fase nella revisione dell’importante strumento urbanistico cittadino. I tecnici comunali da questo momento sono al lavoro per raccogliere la disponibilità di quanti, ognuno per le rispettive competenze, intendono offrire la loro collaborazione, e quindi organizzare gruppi di lavoro per mettere su, nel più breve tempo possibile un piano revisionato anche perché i termini di redazione sono scaduti e quindi occorre accelerare i tempi evitando nel contempo inutili strumentalizzazioni. Il Prg è della città, dei cittadini e tale deve restare”

- Pubblicità -