Risparmio energetico, Comune di Rosolini “non ammesso”, persi 1.000.000 di euro

779
- Pubblicità a pagamento -

Persa una grande opportunità per rendere efficiente e all’avanguardia l’impianto di pubblica illuminazione. Non è stato ammesso, infatti, il progetto per efficentamento energetico presentato dal Comune di Rosolini per un importo di 999.000 euro nell’ambito del bando Pofesr 2014/2020 per la concessione di agevolazioni in favore dei comuni, per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica.
Il dirigente generale dell’assessorato regionale dell’energia e dei Servizi di pubblica utilità ha diramato il decreto delle istanze ammesse alla fase di valutazione e quelle non ammesse in cui risulta il Comune di Rosolini. Tra i motivi dell’esclusione la mancanza della delibera di approvazione del progetto, l’invio tardivo del Dvd, e altra inadempienza che ha reso “non ricevibile” il progetto alla fase di valutazione.
Tra i Comuni ammessi a finanziamento risulta invece Pachino che riceverà ben 1.553.980,20 euro per un progetto presentato tramite project financing.
“Non ammesso” anche il Comune di Noto e Portopalo.

- Pubblicità -