Rosolini, cresce ancora la percentuale dei vaccinati, buone speranze per evitare la zona rossa

Rosolini, cresce ancora la percentuale dei vaccinati, buone speranze per evitare la zona rossa

[adrotate banner=”10″]

Forse non ce la faremo, o forse si. 

Mentre le limitazioni previste per la zona “ad elevata circolazione del virus” non sono ancora chiare, e probabilmente non lo saranno nemmeno dopo la richiesta di chiarimenti da parte del Commissario Cocco, un dato è certo: il numero dei vaccinati, a Rosolini, continua a salire e la speranza è ancora quella di poter arrivare, al 23 agosto, a superare la soglia del 70% per sfuggire alla zona rossa.

[adrotate banner=”20″]

Perchè quell’ordinanza di Musumeci, dopo tre giorni dalla sua pubblicazione, sembra restare ancora, nella sua parte destinata a Rosolini, un documento senza alcun effetto se non quello di un “ultimatum” per invitare i cittadini a vaccinarsi, e in fretta. Evitare la zona rossa è possibile: o migliora il dato sull’incidenza o migliora quello dei vaccinati. Almeno su quest’ultimo, al momento, Rosolini sembra rispondere bene.

Gli ultimi dati, che abbiamo pubblicato solo 3 giorni fa, attestavano infatti la percentuale degli utenti vaccinati al 64,08 % . 

In soli tre giorni però il totale sale già di poco più di 2 punti percentuale e tocca oggi il 66,40%. 

[adrotate banner=”25″]

Nei punti istituti dall’Asp in Piazza Garibaldi e presso il Centro Commerciale l’Eremo, le vaccinazioni procedono bene.

Solo ieri sono stati circa 100 i vaccini effettuati nei due punti vaccinali e al Pte.

[adrotate banner=”31″]

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )