Gennuso: se non arriva l’acqua ai Granelli mi incateno al Municipio di Pachino

579
- Pubblicità -
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa sulle intenzione dell’ On. Gennuso per fronteggiare le problematiche legate al servizio idrico dell’ area Marina Granelli. 

PALERMO – “Se non arriverà l’acqua a Granelli entro la fine del mese, mi incatenerò davanti al Municipio di Pachino”.
Lo ha detto il deputato all’Ars, Pippo Gennuso che denuncia “l’ostruzionismo del sindaco, Roberto Bruno”.  “Fra tre Settimane saremo a Pasqua e le 1000 famiglie che hanno le case ai Granelli rischiano di restare con i rubinetti all’asciutto. Tutto questo non è tollerabile perchè si agevola il trasporto illegale dell’acqua, di cui non se ne conosce la provenienza e, quindi, a rischio per la salute dei cittadini.
Per Gennuso ” il mancato approvvigionamento idrico è  solo un fatto politico che va avanti da parecchi mesi, quando il sindaco ha sospeso la convenzione con il Consorzio Granelli, società che porta l’acqua nella zona marinara di Pachino”.
Poco meno di un mese fa, una delegazione del Comitato delle famiglie di Granelli era stata ricevuta in prefettura a Siracusa, ma nonostante le rassicurazioni di un intervento, non è accaduto nulla.
“Chiederò un immediato incontro con il prefetto di Siracusa  Giuseppe Castaldo per affrontare il caso. Il rappresentante del governo potrebbe emettere un’ordinanza sostituendosi così ad un’amministrazione che continua a danneggiare i cittadini, privandoli di un bene prezioso ed indispensabile”.
PALERMO, 8 MARZO 2018
- Pubblicità -