Maturità 2019, all’Archimede 10 alunni da 100, tre con lode

Dirigente Cirmena: “Ho motivo di sperare che gli adulti di domani sapranno portare alto il nome della nostra città”

4438
- Pubblicità a pagamento -

Gli esami di maturità dell’a.s. 2018/2019 sono ufficialmente terminati anche all’Istituto d’Istruzione Superiore Archimede e di questi rimangono oggi ben in vista i tabelloni regolarmente affissi nelle rispettive sedi del Liceo, Ipct e Itis.

Pubblicità a Pagamento

Salta subito all’occhio la qualità del profitto ottenuto dai maturandi, chiamati quest’anno ad affrontare un esame di Stato rinnovato nella forma che non li ha comunque scoraggiati. Anzi, un anno scolastico decisamente positivo per gli studenti dell’Archimede che hanno conseguito la maturità con voti soddisfacenti. Difatti, sono dieci gli studenti che hanno concluso la loro carriera scolastica ottenendo la votazione massima, di questi ben tre hanno visto riconoscere il serio impegno profuso con l’assegnazione della lode.

Un plauso particolare va ai tre alunni dell’Itis, Salvatore Bonomo, Giuseppe Giannone e Pietrò Franzò, che hanno ottenuto 100/100. Stesso prestigioso risultato è stato portato a casa da sette studenti del Liceo: Mariachiara Giunta, Giuliana Raimondo, Salvatore Galazzo, Nina Rizza, Giuseppe Calabrese, Chiara Paternò, Renata Savarino. A Calabrese, Paternò e Savarino, inoltre, è stata attribuita la lode.

Studenti rosolinesi che, al termine di un percorso quinquennale di crescita professionale e umana, hanno dimostrato di essere vere e proprie eccellenze negli studi. Profili che hanno dato prova delle competenze acquisite presentando alle diverse commissioni collegamenti originali che hanno permesso loro di tagliare nel migliore dei modi quel traguardo tanto ambito e atteso che segna ufficialmente l’ingresso nell’età adulta.

Dott.ssa Maria Teresa Cirmena, dirigente scolastico dell’Archimede

Tali risultati sono certamente fonte di soddisfazione per gli studenti docenti e per la sottoscritta – ha dichiarato orgogliosa la dirigente dell’Istituto d’Istruzione Superiore Archimede, dott.ssa Maria Teresa Cirmena-. Ho motivo di sperare che gli adulti di domani sapranno portare alto il nome della nostra città. Un grosso in bocca al lupo va a coloro che a breve si appresteranno a sostenere i test d’ingresso all’Università; i migliori auguri a tutti loro perché affrontino sempre con entusiasmo ed impegno le sfide future”.

Alessandra Brafa

- Pubblicità a pagamento -